Home Eventi Muro di Berlino 2019: le celebrazioni per i 30 anni dalla caduta

Muro di Berlino 2019: le celebrazioni per i 30 anni dalla caduta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:59
CONDIVIDI
muro di berlino 2019
Celebrazioni per l’anniversario dei 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino (JOHN MACDOUGALL/AFP via Getty Images)

Muro di Berlino 2019: le celebrazioni per i 30 anni dalla caduta. Gli eventi in programma nella capitale tedesca.

Siamo arrivati all’anniversario dei 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino, che dal 1961 al 1989 divise in due la capitale della Germania, insieme al resto del Paese, simbolo della spaccatura in due blocchi dell’Europa uscita dalla Seconda guerra mondiale. Da una parte il blocco occidentale riunito sotto il trattato della Nato e sotto l’influenza degli Stati Uniti e dall’altro il blocco dei Paesi dell’Est Europa, riuniti nel Patto di Varsavia e sotto l’influenza dell’Unione Sovietica. Il crollo del Muro di Berlino, avvenuto in modo improvviso la notte del 9 novembre 1989, rappresentò l’inizio della fine comunismo in Europa e della Guerra Fredda che segnò gli anni del dopo guerra.

Il Muro, simbolo della negazione di libertà e della vergogna d’Europa, divise per decenni un popolo tedesco, creando una profonda spaccatura politica, sociale, culturale ed economica che ancora, purtroppo, non si è risanata, lasciando profonde differenze tra Ovest ed Est.

Nel frattempo è arrivato questo anniversario importante dei 30 anni dalla caduta, decisivo non solo per la storia della Germania ma anche per quella di tutta Europa e che è giusto e fondamentale celebrare. Come momento di ritrovata unità tra i tedeschi, ma anche si spera tra tutti gli europei, in una prospettiva che allontani dalle nuove divisioni. Ecco come si celebrerà la caduta del Muro a Berlino.

Celebrazioni per i 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino ( JOHN MACDOUGALL/AFP via Getty Images)

Muro di Berlino 2019: celebrazioni per i 30 anni dalla caduta

A Berlino sono iniziati da giorni i preparativi per le celebrazioni dei 30 anni dalla caduta del Muro, quella “Rivoluzione pacifica” avvenuta il 9 novembre del 1989, storico giorno che segnò non solo la fine della divisione della Germania ma anche quella dell’Europa.

Martedì 5 novembre, a Berlino sono state inaugurate diverse installazioni artistiche e luminose per celebrare lo storico anniversario. Le installazioni sono state collocate in luoghi simbolo della città e dell’epoca della Guerra Fredda. Proiezioni e videomapping illuminano la più grande porzione di Muro ancora conservata a Berlino, quella della East Side Gallery, davanti a Mauerpark, con le immagini iconiche dei murales che furono dipinti sul lato ovest del Muro e di quelli realizzati per la Riunificazione.

Proiezioni luminose per celebrare i 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino (Carsten Koall/Getty Images)

Sul Viale 17 giugno è stata allestita la gigantesca installazione “Visions in Motion” dell’artista americano Patrick Shearn, una enorme onda realizzata con 120 mila stelle filanti dai colori viola, azzurro e giallo, sospesa sopra il viale fino alla Porta di Brandeburgo. Su 30 mila stelle filanti sono scritti messaggi di pace, scritti da cittadini della capitale tedesca e del resto del mondo. L’installazione ha una superficie di quasi 2 mila metri quadri per 150 metri di lunghezza, ha forma rettangolare e rievoca il Muro che passava davanti alla Porta di Brandeburgo. La sua caratteristica flessuosa si contrappone alla rigidità del Muro e vuole evocare proprio il concetto di un muro spezzato.

Installazione per i 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino (TOBIAS SCHWARZ/AFP via Getty Images)

Sempre davanti alla Porta di Brandeburgo è stata accesa una grande sfera sulla quale sono proiettati i messaggi dei cittadini. Invece sulla parte Est della città, sulla facciata dell’edificio che era sede del ministero della Stasi, la temutissima polizia segreta dell’ex DDR, è proiettata la scritta “Ogni cittadino ha il diritto di esprimere la sua opinione“.

Dal 4 e fino al 10 novembre è in corso a Berlino la settimana di celebrazioni dei 30 anni dalla caduta del Muro, con il clou degli eventi previsto sabato 9 novembre, con un grande spettacolo teatrale e musicale davanti alla Porta di Brandeburgo che vedrà la partecipazione di numerosi artisti. Manifestazioni si terranno, comunque, per tutto il mese di novembre e anche nei mesi successivi, con mostre dedicate. Oltre alle installazioni artistiche, mostre, proiezioni in 3D, incontri pubblici, spettacoli teatrali e concerti si svolgono in 7 location simbolo della città: Alexanderplatz, Gethsemanekirche, Brandenburger Tor, Bornholmer Brücke, Ku’damm e Breitscheidplatz.

Ulteriori informazioni sul sito ufficiale dell’evento: mauerfall30.berlin 

Per informazioni in italiano sulle celebrazioni: Il Mitte

Informazioni utili su Berlino: