Home Dove, come e quando Madrid quando andare: com’è il clima per ogni stagione

Madrid quando andare: com’è il clima per ogni stagione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:38
CONDIVIDI
madrid quando andare
Madrid, Plaza Mayor (iStock)

Madrid quando andare: com’è il clima in ogni mese e stagione, le temperature, le piogge, come vestirsi. Il periodo migliore per visitare la capitale tedesca.

Madrid è una capitale ricca di storia e fascino, con i suoi palazzi maestosi, i grandi musei, i parchi sontuosi e un patrimonio storico-culturale sconfinato. È una città piena di vita e accogliente, che vi farà sentire a vostro agio. Madrid offre cultura e divertimento, con una gran quantità di locali caratteristici e una vita notturna animata e vivace. Innumerevoli sono i motivi per visitare Madrid e non è un caso che sia una città molto frequentata dai turisti di tutto il mondo e, come tutta la Spagna, molto amata dagli italiani.

Qui vi segnaliamo quando andare a Madrid, il periodo migliore in base al clima e come organizzarsi. Ecco alcuni consigli.

Leggi anche –> Guida di Madrid: i 10 luoghi da non perdere nella capitale spagnola

Madrid quando andare: il clima per ogni stagione

Madrid è una città da visitare tutto l’anno, perché ogni stagione offre tante attività a cui partecipare, dagli eventi ai festival, dalle mostre agli spettacoli. Va però detto che gli inverni sono piuttosto freddi e le estati torride. Quindi le stagioni con il clima migliore sono la primavera e l’autunno, le temperature sono miti e i parchi e giardini madrileni si riempiono di colori stupendi.

Il clima di Madrid è di tipo mediterraneo continentale o leggermente continentale, perché la capitale spagnola si trova nell’interno della Spagna, al centro della Meseta, l’altopiano iberico, a circa 650 metri di quota, ma è nel Sud dell’Europa e le correnti atlantiche arrivano fin qui. Per via di questo clima, gli inverni sono freddi, anche se le nevicate o le gelate importanti sono rare, e le temperature possono scendere fino a sotto lo zero. Le estati sono molto calde, con temperature piuttosto elevate, ma il clima è secco, privo di umidità, e in questo molto il caldo è più sopportabile. Madrid è una città dove piove poco, circa 455 millimetri all’anno. Le piogge sono più frequenti dall’autunno alla primavera. Durante l’estate si può verificare qualche temporale pomeridiano, ma in genere è una stagione in cui non piove mai.

Nel pieno dell’inverno le temperature medie sono intorno ai 5 gradi, mentre in estate superano normalmente i 30 gradi e arrivano spesso anche a 40°. Scopriamo il clima delle stagioni in dettaglio. La capitale spagnola, poi, è molto soleggiata soprattutto in estate, ma il sole non manca nemmeno in autunno e inverno e sebbene queste siano le stagioni più piovose dell’anno non mancano le giornate limpide e soleggiate.

Madrid in inverno

Gli inverni madrileni sono freddi, con temperature che possono scendere anche sotto lo zero a gennaio, il mese più freddo dell’anno che ha una temperatura media di 5,5 gradi e durante il quale sono più probabili, sebbene rare, nevicate e gelate. La stagione invernale va da dicembre a febbraio ed è caratterizzata dalle piogge portate dalle correnti atlantiche, che raggiungono la capitale spagnola. Sebbene frequenti, le piogge tuttavia non sono abbondanti. Anche durante l’inverno, comunque, il clima può essere primaverile, con temperature miti, fino a 15 gradi, portate dall’anticiclone delle Azzorre. È presente, tuttavia, una importante escursione termica, con le notti che rimangono fredde e al mattino si possono formare nebbie, soprattutto nel mese di dicembre. Possono verificarsi giornate ventose e gelide. Le nevicate più abbondanti degli ultimi decenni non hanno mai superato i 15 cm di neve.
Cosa mettere in valigia: per essere sicuri portate con voi a Madrid durante l’inverno gli abiti che indosserete anche in Italia, se abitate in una città del Centro-Nord. Dunque pantaloni o gonne invernali, scarpe calde, maglioni, giubbotti, preferibilmente impermeabili, cappotti, guanti e cappelli. Portate con voi anche qualche capo di abbigliamento più leggero, come camicie o t-shirt a manica lunga per vestirvi a strati nelle giornate meno fredde. Consigliato l’ombrello.

Madrd, Plaza De Cervatnes (iStock)

Madrid in primavera

In primavera il clima è decisamente più mite, con il termometro che si alza e temperature già a 18 gradi nelle massime ad aprile. La portata del precipitazioni è variabile ma sono di meno i giorni di pioggia, mentre aumentano le ore di sole. Non mancano i cieli nuvolosi, però, e i temporali, soprattutto in tarda primavera, nel mese di maggio, quando le temperature sono quasi estive. Le notti, tuttavia, continuano ad essere fredde.
Cosa mettere in valigia: portate gli stessi abiti che indosserete in Italia, con abbigliamento per coprirvi dalle piogge e da qualche sfreddata improvvisa e in particolare per la sera. Dunque abbigliamento a strati, con camicie e t-shirt, ma anche maglie, pantaloni e gonne coprenti e soprattutto giacche a vento, impermeabili o k-way per la pioggia.

Leggi anche –> Cosa fare a Madrid in primavera: gli eventi da non perdere

Madrid in estate

A Madrid in estate il clima è molto caldo, con temperature torride durante il giorno, che raggiungono normalmente i 35° C e arrivano anche fino a 40°. Durante la notte, invece, il termometro si abbassa, con una notevole escursione termica. Quindi anche in piena estate quando le giornate sono da solleone e le massime molto elevate, alla notte e al mattino presto è fresco. Ad agosto si può passare dai 33 gradi di giorno ai 17 della notte. Dunque la temperatura media è di 25 gradi. Il clima tuttavia è secco e asciutto e rende il caldo più sopportabile, basta evitare di uscire nelle ore centrali della giornata. Le estati sono molto soleggiate.
Cosa mettere in valigia: in questa stagione vanno portati in viaggio a Madrid abiti tipicamente estivi, come vestitini leggeri, t-shirt, pantaloncini, scarpe aperte, ma anche capi per coprirsi la sera, come felpe, giacche e scarpe chiuse per le ore notturne.

Puerta del Sol, Madrid (Tomás Fano – Flickr, CC BY-SA 2.0, Wikicommons)

Madrid in autunno

L’autunno è più o meno come la primavera, con temperature ancora miti fino a tutto il mese di ottobre, più autunnali a novembre ma con il termometro che scende parecchio durante la notte. Aumentano, poi, i giorni di pioggia e la portata delle precipitazioni. Non mancano, comunque, le giornate di sole che sono prevalenti a quelle piovose.
Cosa mettere in valigia: l’abbigliamento consigliato è più o meno quello della primavera, con abiti leggeri e altri più coprenti per vestirsi a strati e più coperti alla sera. Ricordano di portare ombrelli e impermeabili contro la pioggia.

Altre informazioni su Madrid: