Antonio Logli chiede il patteggiamento: le gravi accuse di falso ideologico

Antonio Logli patteggiaAntonio Logli ha deciso di chiedere un patteggiamento per le accuse di falso ideologico legate alla gestione dell’autoscuola Futura.

Qualche mese fa Antonio Logli è stato definitivamente condannato a 20 anni di carcere per l’omicidio e l’occultamento del cadavere di Roberta Ragusa. La moglie di Logli è scomparsa nel 2012 e del suo corpo non sono state rinvenute tracce. Tuttavia, in base a quanto emerso dalla indagini, gli inquirenti ed anche i giudici ritengono Logli colpevole della sua scomparsa. Fino all’ultimo i familiari di Logli, la figlia Alessia e la compagna Sara Calzolaio, hanno dichiarato di credere alla versione di Antonio, nonché alla possibilità che Roberta possa essere scappata volontariamente.

Il possibile movente dell’omicidio di Roberta Ragusa secondo gli inquirenti è legato alla relazione che Antonio Logli aveva con Sara Calzolaio. I due erano amanti da diverso tempo e si pensa che Roberta possa aver scoperto la loro relazione. La scoperta avrebbe portato ad un litigio ed al conseguente omicidio. A spingere l’uomo a ricorrere ad una simile soluzione ci sarebbero state anche delle motivazioni economiche. Pare infatti che Roberta fosse al centro di diversi interessi economici legati alla gestione dell’Autoscuola Futura e che un divorzio avrebbe causato problemi nella suddivisione dei proventi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Antonio Logli chiede il patteggiamento per falso ideologico

Recentemente sono emerse altre accuse a carico di Logli legate alla gestione dell’Autoscuola. Pare infatti che siano stati concessi diversi rinnovi di patente senza l’obbligatoria visita medica. L’uomo è stato dunque accusato di falso ideologico, ma in questo caso non si andrà a processo. I suoi legali hanno infatti deciso di optare per un patteggiamento. Logli ha accettato una condanna ad un anno di carcere con la condizionale. Trovandosi in carcere, però, Logli non potrà usufruire della condizionale.