Stasera in Tv – Quarto Grado, le anticipazioni del 27 settembre

Appuntamento a questa sera con la nuova puntata di Quarto Grado in onda su Rete4 a partire dalle 21:25 condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero

Torna questa sera, venerdì 27 settembre, l’appuntamento con Quarto Grado in onda a partire dalle 21.25 su Rete4.  Come sempre Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero ci condurranno attraverso dei casi di cronaca che hanno avuto un grande risalto mediatico, ma sui quali ci sono ancora degli aspetti oscuri. Nel corso della puntata verranno ricostruite le vicende, si parlerà delle indagini in corso, di ipotesi e piste che potrebbero portare a scoprire la verità. Se ne parlerà successivamente in studio con esperti e ospiti che cercheranno di spiegare agli spettatori i contorni delle vicende, i moventi e le dinamiche collegate ai reati. Vediamo, dunque, quali sono i casi principali che verranno trattati questa sera.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Anticipazioni Quarto Grado: i casi 

Nella puntata si parlerà del caso di Elisa Pomarelli, la 28enne piacentina brutalmente uccisa da Massimo Sebastiani. Sappiamo già che i due avevano una relazione d’amicizia e che l’uomo desiderava qualcosa di diverso. Per sua stessa ammissione ha perso la ragione quando questa gli ha detto che non si sarebbero visti più. L’uomo ha ammesso di aver strangolato la vittima e c’è una ripresa che mostra il momento in cui ne trasporta il cadavere per occultarlo. I legali di Sebastiani puntano sull’incapacità d’intendere: l’uomo aveva un attaccamento ossessivo ad elisa e lo stato in cui è stata trovata la casa dimostra che stava vivendo un forte stato di depressione (almeno secondo l’opinione della criminologa Bruzzone).

Concluso l’approfondimento su Sebastiani i conduttori parlerranno dell’inchiesta sui presunti abusi avvenuti al Preseminario del San Pio X, in Vaticano. L’indagine sulle violenze sessuali ai danni degli alunni è cominciata nel 2017. Solo dopo che il libro dello stesso Nuzzi – Peccato Originale–  e le interviste di ‘Quarto Grado‘ e delle ‘Iene‘ hanno portato alla luce delle testimonianze contro i sacerdoti. Si torna a parlare dello scandalo poiché il Tribunale del Vaticano ha rinviato a giudizio i due imputati. Don Gabriele Martinelli è accusato di abusi e Don Enrico Radice di favoreggiamento. Il rinvio a giudizio è stato possibile solo grazie ad un provvedimento di Papa Francesco.