Home News Chi è Massimo Sebastiani, l’assassino di Piacenza: età, storia e vita

Chi è Massimo Sebastiani, l’assassino di Piacenza: età, storia e vita

CONDIVIDI

Dopo tredici giorni di ricerche l’operaio di 45 anni, Massimo Sebastiani, è stato arrestato per l’omicidio di Elisa Pomarelli

Massimo Sebastiani
Screenshot video

Massimo Sebastiani è stato arrestato dopo ben lunghi tredici giorni di ricerche. L’uomo, operaio di 45 anni, è stato accusato di aver ucciso Elisa Pomarelli, con la quale si frequentava da oltre tre anni molto ossessionato da lei. L’uomo è stato trovato mentre vagava nel bosco senza meta senza opporre resistenza: è stato stesso lui a svelare il luogo in cui aveva sepolto la povera donna che si trovava in una zona impervia, dietro la casa di Sivlio Perazzi, il padre della sua ex fidanzata. L’episodio è avvenuto nell’ultima domenica di agosto dopo il pranzo a “La tapa del lupo” un’osteria tra i vigneti del Gutturnio. L’omicidio sarebbe avvenuto nel pollaio dell’abitazione di Sebastiani, che poi avrebbe caricato il corpo nella zona.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Massimo Sebastiani, l’uomo era diventato ossessivo

Nei giorni scorsi alcune conferme della sua ossessione sono arrivate dalla sorella di Elisa Pomarelli, Francesca, di 24 anni, che ha svelato che negli ultimi tempi l’uomo era diventato ossessivo con continue chiamate e messaggi per tutto il giorno. Poi ha aggiunto: “Elisa non era preoccupata, mi diceva di stare tranquilla. Il fatto è che anche io la pensavo allo stesso modo: perché vorrei tanto poter dire che quell’uomo era una cattiva persona. Ma non posso. Sembrava un tipo tranquillo, ispirava fiducia. In fondo era innamorato di Elisa. Proprio per questo non può averla uccisa. Al massimo rapita. Per me è ancora viva”. L’uomo così sembrava un tipo simpatico, allegro ed estroverso, ma nascondeva alcuni lati del suo carattere che nessuno conosceva come dimostrano i video ritrovati mentre taglia la legna nel bosco o quando sbatteva un mobile contro un muro.