Home News Sarri Juve, da Napoli: “Solo un ripiego, non era la prima scelta”

Sarri Juve, da Napoli: “Solo un ripiego, non era la prima scelta”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:07
CONDIVIDI
sarri juve
Maurizio Sarri Juve, “ma non era la prima scelta” FOTO – ©Getty Images

È fatta, Sarri Juve è realtà, ma c’è chi sminuisce questa scelta da parte dei bianconeri parlando di piano b: “Il toscano non era la prima scelta”.

La notizia di mercato delle ultime ore è il matrimonio Sarri Juve, senza ombra di dubbio. L’allenatore toscano, vincitore dell’Europa League solamente tre settimane fa, si è liberato dal Chelsea proprio per poter approdare in bianconero. Ed il club londinese non ha opposto resistenza nel liberarlo, con la motivazione che il tecnico “voleva tornare in Italia per avvicinarsi alla famiglia e stare vicino ai genitori anziani”. Ma non tutti sono convinti che l’ex mister del Napoli fosse la prima scelta della Juventus. Infatti le voci relative a presunte trattative con altri allenatori di fama mondiale si erano rincorse fin dall’ufficialità dell’addio di Massimiliano Allegri, avvenuto poco dopo la metà di maggio. In questo senso si era parlato soprattutto di Pep Guardiola del Manchester City, oltre che di Mauricio Pochettino del Tottenham ed addirittura di Josè Mourinho, attualmente libero dopo l’esonero ricevuto ad una settimana dallo scorso Natale da parte del Manchester United. Ma vuoi per i costi, vuoi per altri motivi, tutte queste piste si sono rivelate impraticabili. Soprattutto quella inerente Guardiola, tanto desiderata quanto impossibile da percorrere.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Sarri Juve: “Resta fino a quando Guardiola non sarà libero dal City”

Il giornalista napoletano Raffaele Auriemma, conduttore della trasmissione ‘Si Gonfia la Rete’ sull’emittente napoletana Radio Marte, ha riferito un particolare che riguarda la ricerca del nuovo allenatore che avrebbe dovuto sostituire Allegri. “Sarri Juve non ha rappresentato una prima scelta per Andrea Agnelli. I bianconeri hanno provato in tutti i modi ad arrivare a Guardiola, e so anche che le parti avevano trovato un accordo. Ma lo spagnolo non può liberarsi dal City, qualora lui dicesse di voler cambiare, gli sceicchi lo portano in Qatar e lo tengono chiuso in un qualche loro grattacielo. Perciò la Juventus ha virato su Sarri, che resterà fino a quando Guardiola non si libererà dalla sua attuale squadra.