CONDIVIDI
festa del 2 giugno musei
Roma, Fori Imperiali (iStock)

Festa del 2 giugno: le aperture straordinarie e i musei gratis in Italia. Tutte le informazioni utili.

In occasione della Festa della Repubblica del 2 giugno, numerosi musei resteranno aperti in Italia, alcuni anche gratuitamente, aderendo alle giornate di apertura gratuita distribuite durante l’anno in occasione di diverse ricorrenze (non più le domeniche al museo sebbene in alcuni casi, come il 2 giugno, l’apertura gratuita potrà coincidere con la domenica).

In questo weekend del 1 e 2 giugno è prevista anche l’iniziativa “Appuntamento in giardino“. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Leggi anche –> Festa della Repubblica 2019 Roma: programma, parata e percorso

Festa del 2 giugno: musei e giardini aperti in Italia

Domenica 2 giugno, Festa della Repubblica, molti musei italiani saranno aperti e alcuni anche ad ingresso gratuito, grazie all’iniziativa “Io vado al museo” #iovadoalmuseo. Gli appassionati di arte e cultura avranno così una giornata tutta per loro da dedicare alla visione di capolavori immortali e alla conoscenza della nostra storia, da quella più recente a quella più antica.

Inoltre, per chi farà un lungo weekend di festa, in alcune città i musei rimarranno aperti in via straordinaria anche lunedì 3 giugno, sempre per l’iniziativa “Io vado al museo”.

Palazzo dei Conservatori, Musei Capitolini Campidoglio, Roma (iStock)

Musei gratis a Roma

Domenica 2 giugno tutti i Musei Civici di Roma saranno aperti gratuitamente per i residenti a Roma e nella Città Metropolitana. Molte le mostre in corso, oltre alle esposizioni permanenti. I musei aperti gratis.

  • Musei Capitolini. Da vedere la mostra “La Roma dei Re. Il racconto dell’archeologia”, che si chiude proprio domenica.
  • Galleria d’Arte Moderna, con la mostra “Donne, Corpo e immagine tra simbolo e rivoluzione”. Nel chiostro-giardino della Galleria, si potrà vedere “Wechselspiel”, con le installazioni di Paolo Bielli e Susanne Kessler.
  • Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali. Qui da vedere è la mostra “Mortali Immortali, tesori del Sichuan nell’antica Cina”.
  • Museo di Roma in Trastevere. Il 2 giugno è l’ultimo giorno per visitare la mostra “Péter Korniss: Transizione”.
  • Museo Carlo Bilotti all’Aranciera di Villa Borghese, qui si possono visitare due mostre, fino al 9 giugno, “Della declinante ombra” e “La ferita della bellezza. Alberto Burri e il Grande Cretto di Gibellina”
  • Parchi si Villa Torlonia e Villa Borghese. Al Museo Casina delle Civette di Villa Torlonia, da visitare la mostra “La Fratelli Toso: i vetri storici dal 1930 al 1980”.
Pinacoteca di Brera, Milano (iStock)

Musei gratis a Milano

Come ogni prima domenica del mese, a Milano saranno aperti e gratuiti tutti i musei civici, mentre i musei del Castello Sforzesco avranno un ingresso ridotto a 5 euro. Per la Festa della Repubblica aprirà le porte ai visitatori Palazzo Marino, sede del Comune di Milano.

  • Museo del Cenacolo Vinciano, aperto fino alle 19.00, ma solo su prenotazione.
  • Pinacoteca di Brera, con la ricchissima collezione permanente che comprende i capolavori di Raffaello, Caravaggio, Piero della Francesca, Mantegna e tanti altri.
  • Gallerie d’Italia, con le mostre “Dei ed Eroi” e la fotografica “13 storie dalla strada”.
  • Galleria d’Arte Moderna – GAM, con la mostra monografica sul piemontese Andrea Morbelli.
  • Saranno aperti gratuitamente: il Museo del Novecento, il Museo di Storia Naturale, il Museo Archeologico, l’Acquario Civico, il Museo del Risorgimento, Palazzo Morando-Costume Moda Immagine, Casa Museo Boschi Di Stefano e Silos/Armani, che aderisce a “Domenica al Museo”.
Firenze Palazzo Vecchio e Loggia dei Lanzi
Palazzo Vecchio e Loggia dei Lanzi, Firenze (iStock)

Musei gratis a Firenze

I musei aperti gratuitamente a Firenze domenica 2 giugno.

  • Gallerie degli Uffizi
  • Musei del Bargello: Museo Nazionale del Bargello, Museo delle Cappelle Medicee, Museo di Palazzo Davanzati
  • MAF – Museo archeologico nazionale di Firenze
  • Musei civici fiorentini: Palazzo Vecchio e Torre di Arnolfo, Museo di Santa Maria Novella, la Fondazione Salvatore Romano presso il cenacolo di Santo Spirito, il Museo Stefano Bardini e il Museo Novecento presso l’antico Spedale delle Leopoldine di Piazza Santa Maria Novella.

Festa del 2 giugno: giardini storici e parchi aperti

Il week end dedicato alla cultura non si limiterà solo ai musei, sabato 1 e domenica 2 giugno si potranno visitare giardini storici, parchi e orti botanici aperti in tutta Italia, grazie all’iniziativa “Appuntamento in Giardino”, giunta alla seconda edizione e promossa da APGI-Associazione Parchi e Giardini d’Italia, con il sostegno di Ales e il patrocinio del MiBAC e di ASVIS-Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile. La manifestazione invita il pubblico a visitare oltre 200 giardini in tutta Italia, alcuni aperti in via eccezionale, per scoprire la sorprendente ricchezza storica, artistica, botanica e paesaggistica dei giardini italiani: dai grandi siti storici ai piccoli giardini privati. In programma ci sono anche incontri, eventi, letture e attività speciali, come offerta culturale rivolta a tutta la famiglia.

Una novità dell’edizione 2019 è il contest fotografico lanciato su Instagram, dal titolo: Il Giardino si racconta: immagini di un universo verde. Il contest, a cui si partecipa con l’hashtag #appuntamentoingiardino, ha l’obiettivo di costruire un racconto per immagini delle due giornate. Saranno protagonisti la bellezza della natura e dei giardini e le numerose attività proposte.

I guardini adrenti all’iniziativa su: www.apgi.it

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore