Home News Fidanzata muore di tumore, lui si uccide per il dolore: “Sto arrivando...

Fidanzata muore di tumore, lui si uccide per il dolore: “Sto arrivando da te”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:25
CONDIVIDI
fidanzata muore di tumore
Fidanzata muore di tumore, lui si uccide: succede al Policlinico Gemelli – FOTO: wikipedia

Marco si è lanciato nel vuoto dall’edificio del Policlinico Gemelli dove la fidanzata muore di tumore. La vicenda drammatica è successa giovedì.

La fidanzata muore di tumore e lui non regge il dolore, così si uccide. La vicenda è accaduta a Roma, al Policlinico Gemelli, dove un 32enne non è più riuscito a sopportare il tormento divorante per aver perso la sua ragazza. La giovane era morta due mesi fa a causa di una terribile malattia: un cancro diagnosticatole all’utero e contro il quale non è stato possibile fare niente. E l’edificio scelto dal suicida è stato proprio quello in cui colei che era la sua anima gemella se n’è andata via per sempre a marzo. Ad assistere alla scena ci sarebbero stati alcuni testimoni, che hanno riferito di avergli sentito dire una frase simbolica quanto la scelta del luogo del suo estremo gesto. “Sto arrivando, angelo mio”. E così il giovane si è lanciato nel vuoto, andando incontro al suo destino.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Fidanzata muore di tumore, lui si uccide per il dolore

Il tutto è accaduto nel pomeriggio di giovedì, alle 18:30. E su questa enorme tragedia è stata raccolta l’opinione di diversi amici del ragazzo, i quali riferiscono di come la perdita della sua fidanzata abbia lasciato in lui un vuoto incolmabile. La cosa si evince anche dalla pagina Facebook dell’uomo, piena solo di foto e di dediche per ricordare la sua compagna. Lui si chiamava Marco, lei Sonia. Il male di vivere così, e di attraversare ancora una vita intera senza la presenza della compagna, alla fine ha schiacciato il 32enne. Troppa è stata la depressione, al punto da spingerlo a fare questo. La Procura di Roma ha disposto l’apertura di una inchiesta e lo svolgimento di una autopsia.