CONDIVIDI

Pioggia

Previsioni meteo aprile 2019: maltempo e temporali ecco fino a quando

Dopo un mese di marzo molto, troppo, asciutto Aprile, a quanto pare, ha deciso di regolare i conti. Piogge e temporali saranno infatti, stando alle previsioni meteo, una costante di tutto il mese e questi primi giorni ne sono solo un assaggio di quello che sarà. Il maltempo ci accompagnerà così anche a Pasqua e per il Ponte del 25 Aprile. Non mancheranno ovviamente le belle giornate, ma le piogge saranno molto frequenti. E questa prima settimana di aprile, weekend compreso, sarà sotto l’acqua.

Il ciclone che è arrivato sull’Italia non andrà via così presto. E in ogni caso appena se ne andrà un altro sarà pronto a prendere il suo posto. Oltre alle piogge la differenza maggiore con marzo sarà nelle temperature che saranno molto più contenute e perfino al di sotto della media del periodo.

Meteo weekend 6/7 aprile e quando torna il bel tempo

Dopo un lungo periodo di siccità sono finalmente arrivate le piogge, anche piuttosto violenti, sull’Italia. E, come detto, non ci abbandoneranno troppo presto o meglio torneranno spesso a trovarci in questo mese di aprile. Se per le previsioni a lungo raggio c’è sempre una buona percentuale di probabilità, su quelle a brevi c’è pressoché certezza su cosa ci aspetta nei prossimi giorni.

Dopo la sfuriata di giovedì 4 aprile, venerdì 5 aprile il tempo migliorerà nettamente ad esclusione del Sud dove continueranno delle precipitazioni, ma nel corso della giornata la situazione andrà migliorando. Sabato 6 ad un generale annuvolamento al Sud un vortice presente sullo Ionio porterà pioggia su Sicilia, Calabria e poi Campania, Molise e l’Abruzzo meridionale. Nel corso della serata di sabato il peggioramento meteo raggiungerà la Sardegna e il Nord Ovest.

La giornata di domenica 7 aprile sarà ovunque all’insegna del maltempo. Piogge forti interesseranno tutto lo Stivale, nessuna zona esclusa, con temporali molto intensi su Calabria e tutta la costa Adriatica, la Toscana, la Sicilia, la Sardegna orientale e l’estremo nord del Piemonte.

Le temperature già notevolmente più basse di quelle a cui ci aveva abituato il mese di marzo subiranno un ulteriore contrazione con massime comprese fra gli 8 di Aosta, gli 11 di Milano, i 13 di Roma e i 16 di Palermo. Le minime saranno intorno ai 10 gradi al Nord e al Centro, qualche grado in più al Sud.

La settimana prossima il maltempo continuerà ad imperversare in Italia. Lunedì 8 saranno le regioni adriatiche e tutto il Nord Est ad essere sotto l’acqua; martedì 9 toccherà a tutto il Nord e parte del Centro; mercoledì 10 Nord e tutto il Centro se la dovranno vedere con piogge anche molto intense. E il tempo continuerà ad essere variabile con temperature piuttosto fresche per il periodo. Insomma, al momento una primavera come quella di marzo all’orizzonte ancora non si vede.