CONDIVIDI
Santorini, Cicladi (iStock)

Le migliori mete low cost dove andare per la primavera 2019: città e isole 

Con la bella stagione la voglia di mettere il naso fuori casa aumenta. Le temperature tiepide sono un indubbio incentivo a mollare tutto e a scappare per un weekend o una breve vacanza. Aprile 2019 offrirà poi l’occasione delle vacanze di Pasqua e di lunghi ponti con la festività del 25 Aprile, Festa di Liberazione. Ma oltre al bel tempo ad incentivare i viaggi sono i prezzi. La primavera – Pasqua esclusa – è un periodo ancora di bassa stagione e i costi di alberghi e biglietti sono ancora più che abbordabili. Il periodo ideale per partire. Ma dove andare per risparmiare?

Leggi anche -> Primavera 2019: dove andare in Italia

Leggi anche -> Pasqua 2019: dove andare in vacanza

Dove andare in primavera low cost in Europa

Ma dove andare per risparmiare e godere della bellezza del clima di primavera? Il caldo potrebbe suggerire una fuga al mare. Le isole del mediterraneo, solitamente economicamente impegnative durante l’estate, sono ora low cost e ancora più belle senza l’orda di turisti. Poi ci sono le grandi capitali da vedere: si può girare senza il peso di giacconi ingombranti e godere dei parchi e dell’aria aperta.

Primavera 2019 nelle isole: Santorini, Palma di Maiorca e Creta

Ad agosto sono impraticabili per le orde di turisti che le affollano e i prezzi per qualsiasi cosa si triplicano. Una stanza di albergo in pieno agosto la pagherete perfino il quadruplo di quanto la paghereste ora. Perché quindi non approfittarne? Il clima nelle isole della Grecia, come le Cicladi, o nelle Baleari, le isole spagnole del Mediterraneo, è pressoché ideale in primavera: caldo, senza eccessi. L’acqua del mare è ancora fresca, ma un bel bagno è d’obbligo. Vi potrete fare viziare dai pescatori locali, fare gite, leggere libri e godere di uno spettacolo della natura in una buona semi solitudine. Se volete più attività scegliete isole più grandi come Creta o Rodi che vi potranno sostenere anche dal punto di vista dei voli. Infatti l’unico limite ad un viaggio in queste isole in primavera sono i voli: sono pochi infatti quelli diretti

Primavera 2019 nelle città: Atene e Barcellona

Il vantaggio di visitare in Primavera città come Atene e Barcellona è quello di pagare pochissimo il volo aereo e di poterle girare senza il caldo opprimente. In piena estate girare per la Plaka ad Atene o per Las Ramblas a Barcellona è faticoso per via del gran caldo. Se è vero che la brezza del mare spezza un po’ il dominio del caldo, in primavera avrete una piacevole temperatura che vi farà vivere appieno la città. Ovviamente evitate il periodo di Pasqua in cui aerei e alberghi salgono di prezzo.

Leggi anche -> Barcellona, gli eventi e cosa fare in primavera 2019

Primavera 2019 nelle città dell’Europa dell’Est: Vilnius,  Varsavia e Budapest

Nella classifica delle città più economiche d’Europa troviamo sempre le città dell’Est Europa. Belle e ancora molto low cost queste città stanno conoscendo sempre più turismo offrendo in ogni periodo dell’anno eventi molto interessanti. La primavera è un periodo eccezionale per visitarle: il clima è piacevole e iniziano gli eventi all’aperto. I prezzi sono ancora più abbordabili che in estate: a Varsavia potrete dormire in comodi e puliti ostelli a non più di 20 euro a notte, a Vilnius troverete sistemazioni perfino a 10 euro a notte. Un po’ più cara Budapest ma la possibilità di godere delle sue terme all’aperto vale decisamente la pena.