Home News Bambina morta, l’ha uccisa il monossido della stufa: grave il fratellino

Bambina morta, l’ha uccisa il monossido della stufa: grave il fratellino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:39
CONDIVIDI
bambina morta monossido
Una bambina morta per colpa del monossido di carbonio. Grave il fratellino – FOTO: websource

Una bambina morta ed il fratellino ricoverato in gravissime condizioni: è il tragico bilancio di quanto accaduto in un paesino in provincia di Ancona.

Una bambina morta per via delle esalazioni di monossido di carbonio. Sotto accusa la stufa con la quale i piccoli avevano passato la notte per riscaldarsi. Il suo fratellino risulta invece ricoverato in gravissime condizioni. Il fatto si è verificato questa notte nel piccolo centro marchigiano di Aspro di Sassoferrato, in provincia di Ancona. La madre dei due piccoli si è accorta di quanto successo questa mattina, ma purtroppo per la bambina morta già da diverse ore non c’era nulla da fare. La donna era entrata nella loro stanzetta per prepararli e portarli a scuola, ma ha scoperto la tragedia.

LEGGI ANCHE –> Drammatico schianto: Federica muore tragicamente nella notte

LEGGI ANCHE –> Torino, schianto bus contro auto: bilancio drammatico

Bambina morta, nessun dubbio: è stato il monossido di carbonio

Subito sono accorsi il 118, i vigili del fuoco ed anche i carabinieri, i quali hanno effettuato dei rilievi per cercare di confermare la dinamica di quanto accaduto. La tesi secondo la quale ad originare questo dramma siano state le letali esalazioni di monossido di carbonio sono parse certe fin dal primo minuto. La famiglia della piccola, di origine brasiliana, è comprensibilmente affranta dal dolore. Non è la prima volta che si verifica una simile, triste circostanza. Purtroppo la non consapevolezza ed anche l’imprudenza hanno già mietuto vittime in un modo assurdo ed analogo in passato.

LEGGI ANCHE –> Incidente mortale in centro a Torino: auto piomba contro due altri mezzi

LEGGI ANCHE –> Schianto in autostrada A18, Panda contro autocisterna: un morto

Leggi le nostre notizie su viaggi, attualità, cronaca e curiosità anche su Google News