CONDIVIDI
Padre, nonno e bimba rischiano di annegare, bagnino li salva tutti
(Websource)

Una bimba di 11 anni si era avventurata a largo con il padre ed il nonno. Quando le proibitive condizioni meteo hanno messo a rischio la loro vita, il bagnino si è tuffato e li ha tratti in salvo.

Tragedia sfiorata a largo della spiaggia di Gela (Sicilia): ieri tre bagnanti, una bambina di 11 anni, il padre della stessa ed il nonno, hanno rischiato di annegare a causa delle avverse condizioni meteo. I tre si erano allontanati dalla riva superando la zona delimitata dalle boe quando il mare è diventato agitato. Le onde sempre più alte ed i mulinelli creati dalla corrente li hanno bloccati in quel tratto di mare e posti in pericolo di vita, per loro fortuna il bagnino della zona ha notato subito le loro difficoltà e si è lanciato in loro soccorso.

Leggi anche -> Sirmione, rischia di annegare a 5 anni: bimba lo salva e divenuta un’eroina

Leggi anche -> Voleva attraversare il lago di Fiastra: ragazzo annega davanti agli occhi dei turisti

Bagnino si lancia in soccorso di una bimba, del padre e del nonno

Il bagnino che sorvegliava la zona dell’ex lido Eden, Simone Iudica, si è accorto che la corrente stava trascinando i tre bagnanti verso i frangiflutti  nei pressi di una grossa buca segnalata da una boa. Il mulinello creatosi nell’acqua non permetteva loro di allontanarsi dal pericolo, così si è lanciato in loro soccorso. Il bagnino ha messo in salvo prima di tutto la bambina e dopo averla portata a riva si è gettato nuovamente in acqua per soccorrere il nonno (un uomo di oltre 60 anni) che nel frattempo era riuscito ad aggrapparsi ad una boa. Messo in salvo l’uomo è andato a salvare il padre della bambina che, nel frattempo, era stato risucchiato sott’acqua dal mulinello. La prontezza di riflessi del giovane bagnino e la rapidità nel trarre in salvo i bagnanti in pericolo ha permesso che si evitasse una tragedia.

Leggi anche -> Bambina di 6 anni va a fare il bagno e annega: muore a pochi metri dalla spiaggia