CONDIVIDI
(iStock)

Sciopero di Ryanair di venerdì 10 agosto: tutti i voli cancellati e come chiedere il rimborso

Migliaia di passeggeri a terra, centinaia di voli cancellati e nervosismi alle stelle. E’ atteso per domani 10 agosto lo sciopero dei piloti Ryanar di Svezia, Belgio, Irlanda e Germania che porterà alla cancellazione di circa 400 voli e a pesanti conseguenze su tutto il network della compagnia. Non sono infatti da escludere conseguenze dello sciopero anche nei Paesi non espressamente coinvolti nella protesta, come l’Italia.

Lo sciopero di venerdì 10 agosto è stato promulgato dai sindacati dei piloti che chiedono migliori condizioni salariali e fa da eco a quello del personale di terra e di bordo che si è svolto lo scorso 25 e 26 luglio quando i voli cancellati furono circa 600. Il braccio di ferro fra i dipendenti Ryanair e i vertici dell’azienda sembra non arrivare a una conclusione. Le parti infatti, nonostante i numerosi incontri, sembrano molto lontane e si teme per un autunno caldissimo.

Leggi anche -> Ryanair: tutte le nuove regole sul check-in online

Sciopero Ryanair 10 agosto: elenco voli cancellati

In tutto saranno circa 400 i voli che saranno cancellati nella giornata di venerdì 10 agosto per lo sciopero dei piloti di Ryanair di Belgio, Svezia, Irlanda e Germania. Nello specifico si tratta di 250 voli da e per la Germania, di da e per la Svezia, di da e per l’irlanda e di da a per il Belgio.

La compagnia nella conferenza stampa tenuta a Francoforte ha specificato che saranno comunque garantiti la maggior parte dei voli operati da Ryanair in Europa. Si tratta, secondo quanto riportato dai vertici della Compagnia irlandese, dell’85% dei voli su 2400. Ovvero circa 2000 voli operativi e 400 cancellati.

Dall’Italia sarà quindi difficile raggiungere i Paesi dove è in corso lo sciopero, che dovrebbe iniziare dalle 00.01 di venerdì 10 fino alle 23.59 dello stesso giorno, per le altre destinazioni non dovrebbero esserci troppo disagi anche se non si possono escludere ritardi o cancellazioni dovute a mancanza di personale.

Ryanair ha reso noto di aver avvertito tramite mail o sms i passeggeri coinvolti nello sciopero, ma in ogni caso consigliamo di verificare qui lo stato del proprio volo prima di recarsi in aeroporto.

Sciopero Ryanair 10 agosto: rimborso o nuovo volo

Nel regolamento di Ryanair si legge che per i voli cancellati si ha diritto al rimborso e anche in taluni casi alla compensazione pecuniaria. Ma quando il volo è cancellato per motivi eccezionali, indipendenti dalla compagnia, questo non avviene. Tra i motivi eccezionali viene menzionato lo sciopero. Ma in questo caso essendo stato preventivato da tempo il comportamento della Ryanair è diverso.

Infatti la Ryanair ha reso noto che i passeggeri coinvolti nello sciopero potranno chiedere un nuovo volo gratuitamente. In ogni caso la compagnia offrirà riprotezione sul primo volo disponibile o il rimborso del biglietto. Per ottenerlo bisogna compilare il modulo sul sito di Ryanair munendosi del numero di prenotazione.

Leggi anche -> Volo cancellato Ryanair come chiedere il rimborso