CONDIVIDI
prima spiaggia per naturisti
Porto Ferro, Sassari (iStock)

La prima spiaggia per naturisti della Sardegna apre a Porto Ferro. Si tratta della prima spiaggia ufficiale per nudisti.

Apre a Porto Ferro, sulla costa di Sassari, la prima spiaggia ufficiale per nudisti o naturisti della Sardegna. Quelle esistenti finora, infatti, non erano riconosciute. A Porto Ferro, invece, si potrà andare in spiaggia tranquillamente senza costume.

Sardegna: apre la prima spiaggia per naturisti

Finalmente anche in Sardegna apre la prima spiaggia per naturisti, quella ufficiale, dove prendere il sole in libertà e senza costume è perfettamente legale. Le altre dove si è praticato il naturismo finora sono soprattutto spiagge libere, e appartate, che nel tempo sono state conquistate dai naturisti, anche se 5 di queste spiagge sono state autorizzate dalle amministrazioni locali; ve le abbiamo già segnalate.

Così come vi avevamo già accennato che la spiaggia di Porto Ferro sarebbe potuta diventare presto spiaggia nudista ufficiale. Così è stato e forse non poteva essere altrimenti, visto che qui il naturismo era già praticato e perfino il portale web SkyScanner l’aveva definita una delle spiagge nudiste più belle d’Europa. Il Comune di Sassari, ne cui territorio la spiaggia è compresa, ha solo dovuto far diventare ufficiale quella che da tempo era diventata una consolidata consuetudine.

prima spiaggia per naturisti
Porto Ferro, Torre Bianca (iStock)

La spiaggia di Porto Ferro si apre su una baia protetta della fascia costiera di Sassari, è stata istituita ufficialmente la prima spiaggia naturista in Sardegna. È formata da una lunga striscia di sabbia bianca con due ricoperte di vegetazione mediterranea che si alzano subito dietro l’arenile. La spiaggia è chiusa a nord da una scogliera rocciosa, al di sopra della quale svetta una vecchia torre di avvistamento, poco più che un rudere, chiamata Torre Bianca. Al di sotto della scogliera e della torre di apre un altro tratto di spiaggia, più piccolo, chiuso alle spalle da rocce sempre ricoperte di vegetazione mediterranea, che termina a nord con un promontorio a cucuzzolo sopra il quale svetta un’altra torre, la Torre Negra. In questo angolo suggestivo, appartato e paradisiaco potranno prendere il sole e fare il bagno i naturisti.

Porto Ferro (Carlo Pelagalli, CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

L’associazione Sardegna Naturista ha salutato con soddisfazione l’ufficialità di Porto Ferro come spiaggia naturista. “In spazi come questi la nudità non è un obbligo, ma ognuno sarà libero di vivere in base ai propri tempi la relazione con il suo corpo”, ha spiegato Giuseppe Ligios, a capo dell’associazione, aggiungendo: “Spesso il naturismo viene percepito come qualcosa di bizzarro e anomalo, questa sarà l’opportunità di diffondere una cultura che in realtà è inclusiva e si estende a diversi ambiti della socialità, come la pratica del trekking o momenti conviviali”. Ligios ha aggiunto di non volere spiagge “esclusive” per naturisti, ma di preferire spiagge per nudisti aperte, come ci sono in Francia, in Spagna e in altri Paesi europei, “in nome di un processo per l’allargamento dei diritti, che oggi segna un passo importante”.

La Sardegna, come anche l’Italia, è ancora indietro nel riconoscimento delle spiagge per naturisti, ma con Porto Ferro si fa un salto di qualità e si aprono nuove opportunità per il futuro, anche di natura economica.

Mappa della spiaggia di Porto Ferro

Sulle spiagge e vacanze per nudisti leggi anche:

A cura di Valeria Bellagamba