CONDIVIDI
spiagge delle baleari
Spiaggia di Ses Illetes, Formentera (iStock)

Le spiagge delle Baleari più belle e imperdibili dove andare in vacanza questa estate.

La Spagna è un Paese straordinario, ricco di bellezze naturali, paesaggistiche, storiche, architettoniche e artistiche. In estate le mete di viaggio preferite sono ovviamente quelle di mare, anche se le città e altre località dell’entroterra continuano ad essere visitate. Pensiamo al Cammino di Santiago, che in molti decidono di intraprendere proprio in questo periodo. Tra le spiagge preferite dai turisti ci sono soprattutto quelle delle isole, dalle Baleari alle Canarie. Qui vogliamo proporvi le spiagge più belle delle prime.

Di seguito la nostra guida alle spiagge delle Baleari più belle e imperdibili per l’estate.

Vi ricordiamo anche il nostro articolo: Spiagge della Spagna: le più belle e imperdibili per l’estate.

Le spiagge delle Baleari più belle dove andare in estate

Vi proponiamo le spiagge delle Baleari dove andare al mare questa estate. Le località più belle e suggestive, con paesaggi spettacolari, mare cristallino e spiagge di sabbia o roccia.

Le Isole Baleari, Ibiza, Formentera, Maiorca e Minorca, sono le mete più ambite dell’estate dai turisti europei, in testa gli italiani. I loro panorami straordinari di paesaggi mediterranei con la vegetazione rigogliosa che cresce sulle rocce e attorno alle spiagge, la coste frastagliate dove tra baie e calette si aprono qua e là lunghe distese di spiagge di sabbia bianca, il mare turchese e trasparente, i piccoli borghi e le città sul mare offrono una esperienza indimenticabile. Tanto mare all’insegna del relax e del divertimento, con tanti locali alla moda e tipici, ma anche sport e turismo culturale. Insomma, le Baleari sono imperdibili. Qualunque sia la vostra isola preferita, ecco le spiagge che non dovete assolutamente perdervi.

Platja de ses Illetes (Formentera)

Formentera, spiaggia di Ses Illetes (Thinkstock)

Una delle spiagge più belle in assoluto delle Isole Baleari è quella di Ses Illetes a Formentera, spesso in vetta alle classifiche delle spiagge più belle del mondo. Platja de ses Illetes significa “spiaggia delle piccole isole”, per via degli isolotti che sorgono nel mare antistante. La spiaggia è una lunga distesa di sabbia bianca e soffice, disseminata di dune sulla penisola Trucador che si interrompe poco prima dell’isolotto S’Esplamador. Nella parte finale della penisola, la spiaggia è più irregolare e formata da scogli sulla riva, mentre la parte iniziale è più piana e sabbiosa. Frequentata dai vip, Ses Illetes ha ampi tratti liberi, ma anche stabilimenti balneari e passerelle in legno che corrono sulla parte più irregolare della spiaggia tra arbusti mediterranei e fino al mare trasparente e color turchese intenso. Una meraviglia che sembra uscita dai tropici. La spiaggia si trova all’interno del Parco Naturale delle Saline, nella parte settentrionale dell’isola di Formentera, davanti a Ibiza. Qui si praticano anche sport acquatici e immersioni, con escursioni al vicino isolotto di S’Esplamador.

Cala Comte (Ibiza)

Cala Comte, Ibiza (iStock)

Cala Comte o Cala Conta si trova a San Antoni de Portmany a Ibiza ed è una delle spiagge più belle in assoluto dell’isola. Si tratta di una baia, in cui si aprono calette più piccole, formate da sabbia dorata e rocce basse, sulla costa occidentale dell’isola, davanti alla spiaggia sorgono degli isolotti rocciosi di s’Espartar, des Bosc, il più grande, e sa Conillera, raggiungibili a nuoto. L’acqua del mare è trasparente, con un colore meraviglioso, dal turchese a tutte le sfumature dell’azzurro e del blu. Dalla spiaggia si ammira un tramonto da favola. In un punto più alto della roccia che dà sulla spiaggia si trova un locale caratteristico, il Sunset Ashram, con una vista mozzafiato sul mare e dove si può mangiare e bere a tutte le ore. Cala Comte si raggiunge anche in autobus.

Cala Macarella e Macarelleta (Minorca)

Cala Macarelleta, Minorca, Baleari (Vibragiel, CC BY-SA 2.0)

Cala Macarelleta è la spiaggia più bella dell’isola di Minorca, sitiata sulla costa meridionale. La cala è una insenatura laterale della più ampia Cala Macarella ed è protetta dal mare aperto dall’omonimo promontorio di Punta Macarella. La spiaggia è un fazzoletto di sabbia bianchissima a forma di conchiglia, circondata da rocce ricoperte dai pini e dalla macchia mediterranea e bagnata da un mare color smeraldo intenso. La caletta è intima e raccolta, ideale per i periodi di bassa stagione, a inizio o fine estate, quando è meno frequentata. Per raggiungerla dovete percorrere un sentiero che scende dal costone roccioso, tra i pini e la vegetazione con una vista mozzafiato sul mare. Cala Macarelleta è definita uno dei luoghi più belli del mondo.

Ses Salines (Ibiza)

Ibiza, spiaggia di Ses Salines (iStock)

Un’altra spiaggia dell’isola di Ibiza, Ses Salines e una lunga striscia di sabbia bianca e soffice, chiusa da una fitta pineta ombrosa e affacciata su una cala di acqua turchese e trasparentissima, con fondale basso. La spiaggia si trova nella punta sud-occidentale di Ibiza, nella zona delle Saline dell’isola, vicino all’aeroporto, di fronte a Formentera. È una meraviglia della natura e un luogo frequentato da vip, con stabilimenti balneari esclusivi. Anche questa spiaggia è raggiungibile in autobus e ha diversi servizi, tra bar e locali tipici.

Platja d’es Trenc (Maiorca)

Platja d’es Trenc, Maiorca (iStock)

Sull’isola di Maiorca non bisogna perdersi Platja d’es Trenc, la sua spiaggia più famosa, affacciata lungo la punta meridionale dell’isola. Si tratta di una lunghissima distesa di sabbia bianca, interrotta in un punto da un tratto di rocce basse, affacciata su un mare da sogno, con fondale basso e acqua trasparente che dal turchese assume tutte colorazioni dell’azzurro. La spiaggia è servita da stabilimenti balneari e strutture ricettive, ma anche ampi tratti liberi. Nella parte posteriore dell’arenile si alzano dune naturali, ricoperte dalla vegetazione mediterranea.

Sulla Spagna ricordiamo anche:

A cura di Valeria Bellagamba