ViaggiNews

Guida di Ibiza alle spiagge più belle e imperdibili

mercoledì, 19 luglio 2017

guida di ibiza

Ibiza cala Conta Comte in San Antonio

Per le vostre vacanze estive al top, dopo avervi proposto la guida alla città di Ibiza, vogliamo portarvi sulle spiagge più belle e imperdibili dell’isola. Luoghi da sogno, dove sdraiarvi al sole e fare il bagno in acque stupende, limpide e cristalline. Dalle calette più isolate e tranquille alle baie più vivaci e alla moda. Ecco dove andare sull’isola Patrimonio Unesco per le sue bellezze naturali.

Guida di Ibiza: le spiagge più belle

Ecco le spiagge da non perdere sull’isola di Ibiza.

Playa d’en Bossa

Playa d’en Bossa, Ibiza (Zavijavah, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Palya d’en Bossa si trova a sud della città di Ibiza ed è una delle spiagge più lunghe dell’isola. Per circa settecento metri è compresa nel territorio del comune di Ibiza, per la parte restante rientra nel comune di Sant Josep. A dire la verità non è una delle spiagge più belle dell’isola. La lunga striscia di sabbia bianca, dove si affacciano qua e là alcune palme, è bagnata da un mare che non ha nulla di eccezionale rispetto alle altre spiagge dell’isola. Una lunga fila di palazzoni, alberghi e residence, si alza dietro la spiaggia. Tuttavia questa è la spiaggia dei giovani e della movida trasgressiva, delle feste 24 ore su 24. Se cercate sole e mare più divertimento, questo posto fa per voi. Lungo la spiaggia trovate molti bar e locali che organizzano feste con musica tutto il giorno. Tra i bar più famosi ricordiamo il Bora Bora beachclub, mentre tra le discoteche, dopo la triste chiusura dello storico Space, c’è il disco club di tendenza Ushuaia, con i suoi dj set in piscina e gli spettacoli a tema.

Ses Salines

Ibiza, spiaggia di Ses Salines (iStock)

Scendendo ancora più a sud sulla costa dell’isola, nei pressi dell’aeroporto di Ibiza, su un promontorio che si estende verso l’isola di Formentera, troviamo la stupenda spiaggia di Ses Salines, che prende il nome dalle vicine saline. Ibiza è famosa per la produzione de sale che ha origini antiche. Ses Salines è una spiaggia piuttosto lunga, ma non molto larga, che si estende lungo una baia aperta, circondata da boschi di pini.  Il fondale marino è molto baso con acqua e trasparentissima, color turchese cristallino. La sabbia è bianca e fine. Si tratta di un luogo frequentato anche da personaggi famosi e dove di trovano strutture balneari di lusso, con lettini giganti e champagne in spiaggia, per chi può spendere. Ci sono comunque ampi tratti di spiaggia libera aperti a tutti. La zona è facilmente raggiungibile in autobus dal capoluogo. Fa parte di un parco naturale protetto insieme all’isola di Formentera.

Sa Caleta

Sa Caleta, Ibiza (Javiwapo, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Verso la costa occidentale si trova l’originale baia di Sa Caleta. La spiaggia qui è piccola, fuori dai soliti itinerari turistici e poco frequentata. La sua particolarità sta nelle rocce rosse perpendicolari che chiudono la baia, simili a quelle di un canyon. Dietro le rocce si estende il verde della macchia mediterranea. Il mare è trasparente e azzurro, con fondale basso. Sul vicino promontorio si trova un’area archeologica con un antico insediamento dei Fenici. La spiaggia è a pochi chilometri dall’aeroporto di Ibiza, nel comune di Sant Josep.

Cala d’Hort

Cala d’Hort, Ibiza (anibal amaro, CC BY 3.0, Wikicommons)

Una spiaggia dal panorama incredibilmente suggestivo, che assomiglia a quello della Thailandia, con gli imponenti isolotti di es Vedrá ed es Vedranell. Cala d’Hort ha sabbia bianchissima e acque trasparenti che assumono tutte le gradazioni dell’azzurro, è abbracciata da ripide scogliere che ne fanno un luogo raccolto. Il mare offre un paesaggio da sogno con la veduta sugli imponenti isolotti di es Vedrá ed es Vedranell che ricordano gli scenari dei mari del Sud-est asiatico. Imperdibile la vista del tramonto da questa spiaggia.

Cala Tarida

Cala Tarida, Ibiza (MrPepanos, CC BY 3.0, Wikicommons)

Cala Tarida, sulla costa occidentale è una spiaggia di sabbia bianca fine e rocce, che affiorano anche dal mare, è bagnata da un mare turchese trasparente, con fondale basso. Un posto ideale per le immersioni.

Cala Comte

Cala Comte, Ibiza (stavros1 – Own work, CC BY 3.0, Wikicommons)

Cala Comte o Cala Conta è una delle spiagge più belle in assoluto di Ibiza. Si trova nella parte occidentale dell’isola vicino alla città di Sant Antoni de Portmany. Qui si trovano diverse calette di sabbia e punti rocciosi. Il colore dell’acqua va dal turchese più limpido, all’azzurro al blu indaco. In un punto più alto della roccia che dà sulla spiaggia si affaccia sul mare un locale caratteristico, il Sunset Ashram, con una vista mozzafiato e dove si può mangiare e bere a tutte le ore. Davanti alla spiaggia si trovano gli isolotti di s’Espartar, des Bosc e sa Conillera. Un panorama meraviglioso.

Cala Bassa

Cala Bassa, Ibiza (Daria, CC BY 3.0, Wikicommons)

Sulla costa nord-occidentale si affaccia la splendida Cala Bassa. Una baia protetta con spiaggia di sabbia bianca e fondale molto basso, circondata dalla pineta. Vicino alla spiaggia di sabbia fine c’è una insenatura rocciosa dove il fondale marino è profondo, color blu scuro. Su questo tratto di costa ci sono le grotte di Cala Bassa, con le rocce di colore rosso. Intorno alla baia si estende la macchia mediterranea, con pini e tamarindi. Dalla spiaggia si vede in lontananza Sant Antoni de Portmany, la seconda città dell’isola.

Cala Salada

Cala Salada, Ibiza (Philip Larson, CC BY-SA 2.0, Wikicommons)

A nord di Sant Antoni si trova la spiaggia incantevole di Cala Salada, una baia di acqua turchese e trasparente, con una stretta spiaggia bianca circondata chiusa da rocce rossastre, ricoperte di vegetazione mediterranea.

Es Portitxol

Portixol Ibiza Spiagge

Es Portixol

Sulla costa a nord di Ibiza si affaccia una piccola baia protetta dalla curiosa forma di cuore. Si tratta di Es Portitxol ed è la spiaggia più romantica di Ibiza. Sorge in fondo ad un’insenatura formata dai promontori di Cap de Rubio e Cap de Sa Galera. L’arenile è molto piccolo, formato da rocce e ghiaia, le acque sono limpidissime, color verde smeraldo. Si trova vicino alla località di Sant Miquel e si raggiunge attraverso un sentiero.

Cala Xarraca

Cala Xarraca, Ibiza (pazzosi, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Sulla costa a nord est dell’isola di Ibiza troviamo Cala Xarraca, un’ampia baia dall’acqua blu e smeraldo, circondata dalla vegetazione mediterranea. La spiaggia qui è piccola, di sabbia e rocce, ma il mare è favoloso.

Cala de Portinatx

Cala de Portinatx, Ibiza ( David de Mallorca, CC BY 2.0, Wikicommons)

Sempre sullo stesso litorale troviamo più a est un’altra spiaggia da segnare in agenda, Cala de Portinatx. Una baia dai colori blu del mare e verde della macchia mediterranea, divisa in un due spiagge sabbiose, una più piccola e l’altra più grande.

Cala de Sant Vicent

Ibiza, Cala de Sant Vicent (Thinkstock)

Sulla costa orientale di Ibiza si trova la bellissima Cala de Sant Vicent. Una baia protetta, rivolta verso sud, circondata dalla fitta vegetazione mediterranea e con una sabbia fine bianchissima, bagnata dal mare trasparente e turchese, con fondale basso. La zona è ben servita da alberghi, ristoranti e negozi che si affacciano direttamente sull’arenile. Dai promontori che chiudono la baia si può ammirare un panorama spettacolare. Meritevole di visita è il vicino Santuario Punico di sa Cova des Culleram, sulle montagne dell’immediato entroterra.

Cala Llonga

Ibiza, Cala Llonga (Wikipedia)

Infine, sulla costa meridionale, a sud della città di Santa Eulària des Riu troviamo la bella Cala Llonga, una spiaggia tranquilla e silenziosa, perfetta per chi cerca la pace, ma adatta anche per gli sport acquativi. La spiaggia si trova in fondo ad una profonda insenatura aperta a est, in una zona di pregio paesaggistico, ed è circondata da alte montagne con coste molto scoscese, dalle quali si ammira un panorama mozzafiato. La spiaggia non è lunga, ma è molto profonda. Ai lati sorgono residence e hotel. È una spiaggia molto servita.

VIDEO: spiaggia si Cala Conta o Cala Comte

Tags:

Altri Articoli Interessanti: