CONDIVIDI
grecia terremoto
(LOUISA GOULIAMAKI/AFP/Getty Images)

Grecia: terremoto magnitudo 5.5 al largo del Peloponneso, nei pressi di Pylos, una località turistica nella baia di Navarino.

Paura stamattina in Grecia per una scossa di terremoto di magnitudo 5,5 registrata davanti alle coste di Modone. L’epicentro del sisma è stato localizzato a 26 chilometri al largo della cittadina sulla costa del Peloponneso. L’ipocentro a una profondità di 30,4 chilometri. La scossa è avvenuta quando in Italia erano le 7.14 (8.14 ora locale), di fronte alle coste di Pylos, nota ai turisti italiani come Navarino, dal nome dell’omonima baia.

La mappa del sisma

Grecia, scossa di terremoto: quali le aree a rischio

“Il terremoto è durato a lungo, ma al momento la situazione è tranquilla”, ha rassicurato ad Antenna Tv il sindaco di Pylos, Dimitris Kafantaris. Le coste al largo della Grecia non sono nuove a scosse anche di forte entità. Al momento in ogni caso non si registrano danni a persone o cose. Quel che è certo è che – soprattutto in periodi estivi – la paura di rimanere coinvolti un terremoto durante le vacanze è forte.

L’elevata attività sismica della Grecia preoccupa molto: si tratta di un rischio diffuso con varie intensità su tutto il territorio. Oltre all’area che dal Peloponneso Occidentale si estende verso Cefalonia e Zante, che è la zona colpita dal sisma di oggi, ci sono altre regioni che in questi ultimi mesi hanno fatto registrare attività sismiche di varia entità. Si tratta di: Kithira – Creta e Dodecaneso; il Golfo di Corinto; il Mare Egeo Settentrionale.

Terremoti in Grecia: cosa fare in caso di scosse

L’invito ai turisti è comunque quello di non farsi prendere dal panico in caso di eventi sismici. Le regole sono quelle valide ovunque: per cui, se siamo in vacanza, accertiamoci di sapere dove sono e come si chiudono i rubinetti di gas, acqua e l’interruttore generale della luce; in secondo luogo, vanno individuati i punti sicuri dell’abitazione, dove ripararsi in caso di terremoto; infine, uno dei pericoli maggiori può arrivare dagli oggetti più pesanti. Evitare di fermarvi sotto di questo e anche di tenerli troppo in alto.

Al di là di questo, intanto potete godervi la vacanza, sapendo che si tratta di fenomeni che non fanno parte della quotidianità. La Grecia è una delle mete turistiche preferite anche per chi cerca una vacanza low cost per l’estate 2018: lungo la costa, si trovano spiagge sempre affollatissime, mentre alcune delle isole sono isolate e silenziose. Il tutto è a misura sia di bambini, ma anche di giovani e famiglie, che cercano il giusto relax o il meritato divertimento. Se si scelgono città d’arte, Atene, Corinto e Salonicco sono sicuramente consigliate durante tutto l’anno.