CONDIVIDI

burgas

La meta più low cost d’Europa è Burgas, località di mare della Bulgaria

Se state spulciando i voli e gli alberghi alla ricerca di offerte e di una maniera di risparmiare per le vostre vacanze estive al mare, forse dovete volgere altrove il vostro sguardo. Già perché in Europa, nella splendida Grecia, nella meravigliosa Spagna con le sue isole, in Francia o nella nostra Italia, per quanto possano esserci località low cost o offerte estremamente convenienti, non risparmierete probabilmente mai abbastanza come andando a Burgas, in Bulgaria.

L’Europa dell’Est è in forte espansione turistica, non solo le città, ma anche le località di mare stanno conoscendo con il passare degli anni una rinascita diventando meta di vacanzieri di ogni parte d’Europa. Così come l’Albania che negli ultimi incontra sempre più il gusto di moltissimi turisti attratti non solo dalle sue bellezze, ma anche dai prezzi molto low cost.

Leggi anche -> Mete low cost in Europa: dove andare

Leggi anche -> Offerte voli low cost estate 2018

Burgas, cosa vedere e cosa fare

guida burgas estate
Nessebar

Burgas è una graziosa città della Bulgaria affacciata sul Mar Nero e che gode di un clima piacevole, circondata da meraviglie naturali e da preziose testimonianze storiche. Burgas è già molto amata dai turisti israeliani e con il collegamento diretto della Ryanair con Milano anche e sempre di più dai turisti italiani.

La spiaggia più famosa di Burgas è la celebre Sunny Beach, località rinominata la Rimini bulgara o l’Ibiza dell’est. E una volta arrivati si capisce facilmente il perché: numerosi locali, discoteche, bar costeggiano la spiaggia. Tantissimi gli alberghi presi da assalto da giovani tedeschi e russi, e anche da inglesi e olandesi.

Sunny Beach si trova a Nessbar e non è certo l’unica spiaggia della zona: la baia di Burgas è molto grande ed il mare cristallino e pulito ovunque. Ci sono diverse spiagge come Sarafovo una bella spiaggia sabbiosa con alle spalle una fitta vegetazione. Decisamente più tranquilla di Sunny Beach, ma comunque molto animata dai turisti: in questa località il numero di abitanti nei mesi estivi infatti raddoppia. Ma anche d’inverno le strutture ricettive non chiudono.

Per gli amanti della natura Burgas offre moltissime attività. La città è infatti circondata da 4 laghi che permettono di svolgere sport come la canoa o il kayak oltre a dedicarsi al trekking o al bird watching.

Da non perdere l’antico sito archeologico di epoca romana Aquae Calidae, risalente al I secolo a.C. Queste antiche terme romane sono un parco archeologico di estrema bellezza, con ricostruzioni e testimonianze di epoche diverse medioevali e come le meravigliose piscine di Solimano detto il Magnifico. D’estate in questo parco archeologico si svolgono molti concerti.

Da vedere Pomorie, a poca distanza da Burgas, città fondata dai greci e che si trova al termine di una baia. Una lunga spiaggia di 5 km, una laguna salata da cui si estrae un fango curativo e l’ottima acqua minerale la rendono una meta da visitare.

Da non perdere poi Nessebar di cui fa parte Sunny Beach. Se dei divertimenti però non vi interessa molto, potete saltare la zona turistica della spiaggia e del sul lungomare e andare alla parte antica della città. Questa si trova su una penisola collegata tramite un istmo costruito dall’uomo alla terraferma, infatti prima Nessebar era un’isola.  Qui ci sono molte meraviglie architettoniche che hanno reso la città Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Si dice che Nessebar abbia più chiese che abitanti, per quqnato questo sia ovviamente un modo di dire sono davvero tante le chiese e di epoche e stile diversi per un colpo d’occhio davvero straordinario.

Leggi anche -> Bulgaria, le spiagge più belle

Leggi anche – > Dove trasferirsi e vivere bene con pochi soldi