CONDIVIDI

morte-avicii-malattia-cause-decesso

Avicii, malattia e cause del decesso: tutto sulla morte e l’autopsia del dj più famoso del mondo.

Si è spento improvvisamente a soli 28 anni Avicii, uno dei dj più famosi del mondo. Ma a cosa è dovuta la sua morte? Avicii era malato? Si sono svolte due autopsie sul suo corpo e sono in tanti i fan, sconvolti dalla sua scomparsa, che si stanno ponenedo queste domande per capire meglio cosa abbia portato alla morte Avicii. 

Per sapere tutto sulla morte di Avicii potresti leggere anche qui:

Avicii, malattia e cause della morte

Le condizioni di salute di Avicii non erano buone. Il dj si era infatti ritirato dalle scene nel 2016 non specificando bene il perchè, ma parlando di motivi di salute. Sappiamo che Avicii era malato e aveva sofferto di pancreatite acuta, forse per colpa del troppo alcol. Già nel 2014 infatti Avicii aveva subito l’asportazione della cistifellea e dell’appendice, probabilmente sempre per motivi legati all’abuso di bevande alcoliche. Le cause della morte di Avicii restano tuttora avvolte nel mistero e non sembra che i suoi cari siano predisposti a raccontare cosa possa essere successo al giovanissimo dj. L’agente dell’artista in una nota ha scritto: “È con profondo dolore che annunciamo la perdita di Tim Bergling, anche noto come Avicii. La famiglia è devastata dal dolore della perdita e chiediamo a tutti di rispettare il loro bisogno di privacy in questo momento difficile. Non saranno rilasciate altre dichiarazioni“. Le cause della morte di Avicii resteranno quindi un mistero? Non sapremo altro sulla sua malattia?

Morto Avicii: chi era, bio e curiosità sul dj più famoso degli ultimi anni

Con un successo straordinario e una ascesa verso lo star system esemplare, Avicii era diventato famoso da giovane con alcune hit come Wake me Up. Avicii, nome d’arte di Tim Bergling, era nato a Stoccolma nel 1989 ed è morto il 20 aprile a soli 28 anni. Il suo corpo è stato ritrovato in Oman, a Muscat dove si trovava.

La carriera di Avicii era iniziata da giovanissimo quando, a soli 18 anni, aveva raggiunto l’apice del successo con alcune hit intrambontabili. Nel 2014, secondo Forbes, aveva guadagnato 28milioni di dollari ed era diventato uno dei dj più famosi e pagati del mondo. Nella sua carriera aveva collaborato con i grandi nomi del panorama musicale mondiale, da Zucchero a Madonna, passando per i Coldplay. Avicii aveva vinto due MTV Music Awards, un Billboard Music Award e si era aggiudicato anche due nomination ai Grammy, per le canzoni “Sunshine”, con David Guetta, e “Levels”, il suo più grande successo. Pochi giorni fa, prima della sua morte, aveva ricevuto la nomination ai Billboard Music Award per il suo EP “Avicii (01)”.

(Fonte Immagini Instagram)

A cura di S.Marvaldi