DIRETTA LIVE Estrazioni del Lotto 3 aprile 2018. Superenalotto e 10eLotto

estrazioni lotto 3 aprileSegui con noi il live della Diretta delle Estrazioni del Lotto del 3 aprile 2018. In tempo reale i numeri vincenti del Lotto, Superenalotto e del 10eLotto

Grande attesa per le estrazioni del Lotto di questa sera. Trepidazione non solo per i numeri ritardatari, ma anche per il jackpot dei record del Superenalotto: 122.800.000 milioni di euro. Una cifra record, che fa tremare i polsi e che stasera qualcuno potrebbe vincere.

Intanto il Superenalotto continua a regalare premi. Nell’ultima estrazione di sabato 31 marzo il gioco della Pasqua ha premiato 100 tagliandi vincenti, ma come detto nessuna sestina. Vedremo se questa sera la Dea Bendata bacerà qualcuno regalandogli uno dei montepremi più ricchi del mondo.

Per il Lotto invece l’attenzione è puntata sui numeri ritardatari. Infatti dopo l’uscita dell’85 sulla Ruota di Cagliari nella scorsa estrazione, tradizione del Lotto vuole che dopo l’uscita di un centenario (e l’85 mancava da più di cento concorsi) escono nelle estrazioni successive tutti gli altri. Vedremo se è questo il caso del 65 a Torino e del 20 a Venezia.

Estrazioni del Lotto del 3 aprile 2018: DIRETTA

LOTTO

NAZIONALE 61 11 48 51 25
BARI 4 23 20 11 84
CAGLIARI 22 28 58 77 17
FIRENZE 10 23 20 11 84
GENOVA 17 31 68 85 61
MILANO 75 10 57 15 37
NAPOLI 46 67 48 2 7
PALERMO 37 6 65 85 39
ROMA 73 7 11 80 30
TORINO 75 18 68 77 7
VENEZIA 90 54 34 61 4

SUPERENALOTTO

NUMERI VINCENTI 71 49 30 45 47 90

Numero Jolly: 29
Numero Superstar: 82

10ELOTTO

NUMERI VINCENTI 4 6 7 10 12 17 18 20 22 23 28 31 37 46 54 58 67 73 75 90

Numero Oro: 4
Doppio Oro: 4 23

Previous articleEstrazione del Lotto 3 aprile 2018 in DIRETTA UFFICIALE: numeri ritardatari e probabilità di vincita
Next articleRISULTATI Estrazioni del Lotto 3 aprile. QUOTE e numeri Superenalotto
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.