CONDIVIDI
pasqua 2018 low cost
Alghero (iStock)

Per le vostre vacanze di Pasqua 2018 le idee di viaggio sono davvero tantissime. Un’offerta molto varia, a seconda delle preferenze e delle esigenze, con possibilità di trascorrere la Pasqua in una bella città d’arte, in una capitale europea, al mare per i primi bagni nelle mete più calde o per passeggiate di primavera in Italia, in montagna per le ultime sciate, alle terme per il relax. Insomma le proposte per trascorrere le vostre vacanze di Pasqua non mancano di certo. Così come non mancano le occasioni per fare una bella vacanza a prezzi economici. Qui vogliamo darvi proprio qualche suggerimento per la vostre vacanze di Pasqua 2018 in Italia.

Pasqua 2018 low cost in Italia: dove andare

Le vacanze di Pasqua si stanno avvicinando, quest’anno, infatti, la Pasqua arriverà in anticipo perché “bassa”, ovvero a inizio primavera. Siamo già entrati nel pieno del Carnevale, cominciato già a fine gennaio, con il Martedì Grasso che sarà il 13 febbraio, mentre San Valentino, il 14 febbraio, quest’anno coinciderà con il Mercoledì delle Ceneri. Inoltre il Capodanno Cinese quest’anno sarà il 16 febbraio, un venerdì, mentre sabato 17 febbraio sarà la conclusione del Carnevale ambrosiano a Milano. La metà di febbraio sarà dunque un periodo ad alta concentrazione di feste ed eventi, tutti da non perdere.

Dopo le feste di febbraio, si deve pensare alla Pasqua e se volete partire per una bella vacanza è ora di sbrigarsi a prenotare. Manca davvero poco, La domenica di Pasqua 2018 sarà il 1° aprile. Il periodo delle vacanze pasquali, dunque, andrà di massima da giovedì 29 marzo a martedì 3 aprile, secondo il calendario scolastico.

Qui vogliamo segnalarvi in particolare le mete dove andare per la vostra vacanza di Pasqua 2018 low cost in Italia. Tante sono le mete bellissime e convenienti. Questa è la nostra selezione.

Alghero

alghero
Alghero, Sardegna (JulieanneBirch, iStock)

Alghero è la bellissima città della Sardegna nord-occidentale di lontana origine catalana e con spettacolari bastioni sul mare. Un luogo ricco di storia e cultura, con scorci urbani e naturali mozzafiato, monumenti, aree archeologiche, spiagge e una natura selvaggia stupenda. Certo a inizio aprile è ancora presto per fare il bagno al mare, ma una bella giornata soleggiata vi permetterà di prendere un po’ di sole in spiaggia. Visitate il centro storico di Alghero, la sua bellissima Riviera del Corallo, con lunghe spiagge sabbiose, calette rocciose, torri di avvistamento, lo spettacolare promontorio di Capo Caccia e la Baia di Porto Conte compresa nell’omonimo Parco Regionale di Porto Conte. Poco fuori dalla città, poi, sono da visitare antichissimi complessi nuragici. Alghero è una meta low cost a Pasqua grazie ai costi contenuti rispetto al periodo estivo e soprattutto grazie ai numerosi voli low cost che la collegano a tutta Italia.

Cilento

Costa del Cilento, vicino a Marina di Camerota (NPVF,, CC BY 3.0, Wikicommons)

Il Cilento con le sua costa meravigliosa, il vasto Parco Nazionale, le aree archeologiche, i siti di interesse storico-artistico e i borghi caratteristici è la meta perfetta per una vacanza a Pasqua. Anche qui i primi di aprile sono tempi precoci per un tuffo in mare, ma la costa frastagliata, con la falesia a picco sul mare, le calette e i paesini arrampicati sulla roccia, offre una vista splendida. Di posti da visitare, poi, ce ne sono a volontà. Dalle bellissime aree naturali dell’entroterra, ai paesi caratteristici di Castellabate, Sapri, Agropoli e Acciaroli, alle famosissime aree archeologiche di Paestum e Velia. Da visitare anche la Certosa di Padula, o di San Lorenzo, nell’entroterra.

Maremma

Cavalli in Maremma (www.anticocasalediscansano.it, CC BY 3.0, Wikicommons)

Per una vacanza di Pasqua 2018 low cost in Italia, in mezzo alla natura selvaggia, un’ottima scelta è andare in Maremma. La regione meridionale della Toscana offre paesaggi splendidi di coste selvagge, borghi storici, boschi, lagune, colline e ampi spazi in pianura, perfetti per praticare tante attività sportive: dal cavallo al cicloturismo. Il Parco regionale della Maremma è l’ideale per le escursioni a piedi e per gli amanti del birdwatching, soprattutto nella zona della Laguna di Orbetello. Da visitare lo splendido borgo di Castiglione della Pescaia e lo spettacolare promontorio del Monte Argentario, con le vicine Ansedonia e Capalbio. Da visitare anche la costa, fino al promontorio del Monte Argentario e il bel borgo affacciato sul mare di Castiglione della Pescaia. Soggiornate negli agriturismi della zona, dove gustare le specialità gastronomiche locali.

Val di Sole

Folgarida, Val di Sole, Trentino (iStock)

Se desiderate trascorrere le vacanze di Pasqua in montagna, magari per un’ultima sciata, senza spendere troppo. La Val di Sole, in Trentino, fa al caso vostro. La zona offre borghi caratteristici e rinomate località sciistiche, su tutte quelle di Folgarida e Marilleva, dove partono numerose piste da sci che formano un comprensorio unico, sulle montagne del gruppo della Presanella, adiacente al Parco dell’Adamello, e si collegano con le piste di Madonna di Campiglio, fomando un carosello di circa 150 km di piste. Un posto perfetto per sciare anche in primavera. Poco più nord della valle, a Pejo, nel Parco dello Stelvio, oltre alle piste da sci sul Monte Vioz trovate anche uno stabilimento termale. Il costo del soggiorno è abbastanza economico rispetto ad altre zone delle Alpi. Per Pasqua vengono promossi pacchetti vacanza ad offerta.

Gargano

Vieste, Gargano (iStock)

Per una vacanza di Pasqua all’insegna della natura spettacolare con vista sul mare, l’altra meta imperdibile è il promontorio del Gargano. Affollatissimo in estate, con le spiagge, le calette e le strutture ricettive prese d’assalto dai turisti, è a primavera che potete ammirarne lo splendido paesaggio e i borghi tipici a picco sul mare. Da visitare le incantevoli cittadine di Vieste e Peschici con le tipiche casette bianche mediterranee. Approfittatene per escursioni a piedi o in mountain bike nella fitta e affascinante Foresta Umbra, nell’entroterra del promontorio. Visitate a nord le aree suggestive dei laghi di Lesina e Varano, dove trovate oasi naturali ricche di biodiversità di flora e fauna. Scendete verso sud per ammirare il paesaggio mozzafiato della Baia delle Zagare, con i faraglioni sul mare, fino a raggiungere, nell’entroterra il paese di Monte Sant’Angelo con il suo affascinante santuario di San Michele Arcangelo, situato sulla famosa linea sacra di San Michele.

Viterbo

Quartiere medievale di San Pellegrino, Viterbo (iStock)

Tra le città d’arte da visitare a Pasqua senza spendere una fortuna, un’ottima destinazione è Viterbo, con il suo bellissimo centro storico che ha conservato l’antico borgo medievale e l’imponente Palazzo dei Papi del XIII secolo. Oltre ai monumenti medievali, ci sono gli edifici rinascimentali, come il Duomo di San Lorenzo, di origine romanica, i palazzi e le ville. Da vedere appena fuori città la splendida Villa Lante, con il sontuoso giardino all’italiana, e più a nord il suggestivo Parco dei Mostri di Bomarzo. Imperdibile la tappa alle terme dei Bagni di Viterbo, con le Piscine Carletti e le terme del Bullicame, ad accesso libero, e le vicine Terme dei Papi, con la grande vasca chiamata la monumentale. Imperdibile la visita alla vicina Tuscania. In zona trovate tanti agriturismi e b&b dove alloggiare a prezzi ragionevoli.

Lago Trasimeno

Castiglione del Lago, Trasimeno (Di Adbar, CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

Per una vacanza di Pasqua low cost al lago, una meta ottimale è il Lago Trasimeno in Umbria. Qui trovate un ambiente pittoresco, con lo specchio d’acqua circondato da borghi incantevoli e dalla natura incontaminata del Parco regionale del Trasimeno. Castglione del Lago e Passignano sul Trasimeno sono i borghi caratteristici che si affacciano sul lago. Da visitare con escursioni in barca le isole Maggiore, Minore e Polvese, che offrono un ambiente naturale straordinario, con chiese antiche in pietra, ville, castelli e fattorie didattiche per bambini. Da non perdere a Castiglione del Lago la spettacolare Fortezza del Leone, con la bellissima vista panoramica sul lago. Una settimana di Pasqua da vivere appieno, immersi nella natura e nella cultura, con una tappa nella vicina Perugia. L’alloggio ideale da questi parti è l’agriturismo.

Matera

Matera (iStock)

Concludiamo questa rassegna con la meravigliosa Città dei Sassi, Matera, da visitare ora, prima che venga presa d’assalto dai turisti stranieri quando nel 2019 sarà Capitale Europea della Cultura. Matera è diventata una meta top del turismo mondiale, con quel suo centro storico unico al mondo la cui caratteristica principale sono gli antichissimi insediamenti scavati nella roccia di tufo fin dal Neolitico. A questi si sono aggiunti gli edifici medievali, rinascimentali e barocchi, costruiti sul costone roccioso sul quale sorge la città, con la pietra ocra e rossiccia del luogo che conferisce loro un aspetto uniforme, perfettamente integrato nel suggestivo paesaggio. La vacanza di Pasqua sarà anche l’occasione per vistare le vicine aree naturali del Parco della Murgia Materana e la Riserva dell’Oasi di San Giuliano e se avete tempo fare un salto ad Altamura, al di là del confine con la Puglia.

Gli altri suggerimenti per le vacanze di Pasqua 2018:

Valeria Bellagamba