CONDIVIDI
Carnevale di Venezia, Piazza San Marco (iStock)

Si avvicina la data di inizio del Carnevale 2018 a Venezia e i preparativi fervono nella città lagunare per accogliere maschere e l’atteso enorme flusso di turisti provenienti da tutta Italia e dall’estero per ammirare una delle manifestazione di carnevale più belle e suggestive al mondo. Il Carnevale di Venezia non ha eguali, per la ricchezza delle sue maschere e il meraviglioso scenario che le circonda. La città lagunare si appresta dunque ad essere invasa dai visitatori, un’invasione ormai insostenibile nei periodi di alta stagione, per questo motivo per l’edizione di quest’anno del carnevale ci saranno delle novità.

Carnevale 2018 a Venezia: la novità

Mancano pochi giorni all’avvio del Carnevale di Venezia e come da tradizione si inizia con la Festa Veneziana sull’acqua a Rio di Cannaregio, sabato 27 gennaio dalle 18.00 alle 20.00. L’evento, gratuito e aperto a tutti, prevede un suggestivo spettacolo sull’acqua, con figuranti in costume su barche e strutture galleggianti, musica e giochi di luce.

La Festa Veneziana sull’acqua apre ufficialmente il Carnevale nella città lagunare e prosegue il giorno seguente, domenica 28 gennaio dalle 11.00 alle 13.00, con il corteo acqueo delle Associazioni Remiere, accompagnato da musica e animazioni. Il corteo come da tradizione partirà da Punta della Dogana lungo tutto il Canal Grande sino a raggiungere il popolare Rio di Cannaregio, dove sfilerà per il pubblico assiepato sulle rive. La novità di quest’anno sarà l’aggiunta di una regata femminile. Dopo il corteo acqueo si apriranno gli stand eno-gastronomici, a cura di A.E.P.E., che offriranno al pubblico cicheti, specialità della cucina veneziana e i dolci della tradizione del Carnevale per antonomasia: le fritole e galani.

Questi i primi eventi del Carnevale 2018 a Venezia, che raduneranno un pubblico numeroso. Ma gli eventi più affollati saranno quelli clou in piazza San Marco, per gestire i quali l’amministrazione comunale ha deciso di introdurre il numero chiuso.

Per contenere il sovraffollamento e soprattutto per ragioni in sicurezza, in piazza San Marco verrà introdotto in via sperimentale il conteggio delle presenze nell’area, con la possibilità di chiudere gli accessi alla piazza oltre un certo numero di persone. Una misura che era stata già annunciata nei mesi scorsi. Il limite dovrebbe essere stabilito dal comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, fanno sapere dal Comune di Venezia, mentre l’amministrazione comunale sta mettendo a punto il piano di sicurezza per la città in collaborazione con le forze dell’ordine.

Il sistema di conteggio delle persone, con possibile limitazione degli accessi potrebbe essere esteso anche ad altre zone calde del centro storico. In ogni caso dal Comune di Venezia avvertono cittadini e turisti che per gli eventi principali è bene “arrivare per tempo, altrimenti potrebbero non aver la possibilità di entrare: le forze dell’ordine saranno titolate a limitare gli accessi in caso di necessità”. Ha avvisato il capo di gabinetto Morris Ceron.

Problemi di affollamento e sicurezza a parte, l’edizione 2018 del Carnevale di Venezia si annuncia come una grande festa imperdibile.

Vi segnaliamo poi la nostra guida su dove dormire a Venezia durante il carnevale.

Carnevale 2018 a Venezia

A cura di Valeria Bellagamba