Offerta voli Eurowings: biglietti scontati per oltre 160 destinazioni

Il 2018 inizia con gli sconti di Eurowings per volare low cost. La Compagnia low cost tedesca ha lanciato una promozione su oltre 4 milioni di biglietti scontandoli del 25%. La grande offerta attiva dal 10 gennaio fino al 31 gennaio comprende circa 30 mila voli con destinazioni in tutta Europa e anche extra europee.

Eurowings ha oltre 160 destinazioni in Europa, Asia e America. In Italia i voli di Eurowings partono dai maggiori aeroporti per volare in tutte le più grandi città del Continente comprese le isole come le Canarie. Fra le mete extraeuropee ci sono in Asia Bangkok, Phuket, in Africa Mauritius, in Centro America L’Avana, Punta Cana nella Repubblica Dominicana, negli States Miami,Seattle, Las Vegas.

Offerte Eurowings: come funzionano

Sul sito di Eurowings è possibile quindi prenotare voli da adesso fino al 27 ottobre 2018 con lo sconto del 25%. Quindi è possibile prenotare viaggi anche per la prossima estate. Il principio secondo il quale prima si prenota meno si paga è però quanto mai valido anche in questo caso.

Quindi andate sul sito di Eurowings o tramite app e consultate il calendario delle offerte dove trovate suddivise per giorno i prezzi migliori secondo la destinazione da voi scelta. Fate attenzione i biglietti scontati sono quelli con l’icona del cartellino del prezzo.

Qualche esempio? A giugno volate a Palma di Maiorca da Roma con 99 euro, oppure a Punta Cana nella Repubblica Dominicana con 309 euro. Le offerte migliori dall’Italia sono però quelle per le destinazioni tedesche: l’ultimo weekend di gennaio da Roma a Berlino costa meno di 30 euro.

 

 

 

 

Previous articleDestinazioni low cost per l’inverno: dove andare
Next articleCarnevale 2018: date e programma del Carnevale Storico di Ivrea
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.