Home News Finisce l’estate, arriva l’ora solare 2017: ecco quando entra

Finisce l’estate, arriva l’ora solare 2017: ecco quando entra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:35
CONDIVIDI

Con l’arrivo di settembre, il clima fresco e piovoso (qui le previsioni) sembra essere piombati in autunno. Invece siamo, fortunatamente, ancora in estate (almeno ufficialmente fino al 21 settembre) e ci sono ancora tantissime mete dove poter approfittare di un tempo piacevole, temperature miti e farsi un ultimo bagno in mare.

Inoltre a settembre c’è un vantaggio non indifferente: i costi. In questo periodo dell’anno infatti si passa dall’alta stagione di agosto alla bassa di settembre. Le spiagge poi sono quasi deserte, si trova posto con facilità negli alberghi e nei ristoranti. Insomma, niente ressa o calca, l’ideale per una vacanza di tutto relax (ecco tre mete low cost). Certo, l’unica incognita il tempo che può cambiare con rapidità (qui le previsioni meteo per settembre).

E fra chi medita di partire e chi invece ha ricominciato a lavorare l’occhio cade al tramonto. L’orario infatti in cui il sole tramonta si è già notevolmente anticipato rispetto anche solo a 15 giorni fa. A Roma il sole tramonta alle 19.39: alle 20 quindi è ormai già notte.  Lontani già i tempi in cui fino alle 21 si poteva stare in spiaggia a fare un aperitivo.

Probabilmente guardando l’orario del tramonto e il cielo pieno di nuvole vi sarete chiesti: quando torna l’ora solare? E già perché finora abbiamo goduto dell’ora legale, ossia di quella convenzione oraria adottata in tutta Europa e in altri Paesi, che nel periodo estivo sposta le lancette in avanti per sfruttare più a lungo la luce del sole. Ma quando torna l’autunno le lancette devono essere spostate indietro ed inesorabilmente le giornate diventano molto più corte.

Quando entra l’ora solare 2017

L’ora legale è entrata l’ultima domenica di marzo e ci abbandonerà l’ultima domenica di ottobre, ovvero la notte fra sabato 28 e domenica 29 ottobre alle ore 3 le lancette andranno portate indietro di un’ora ed entreremo quindi nel regime dell’ora solare. Questa operazione avverrà contemporaneamente in tutti gli Stati dell’Unione Europea, in Svizzera ed in tutti i Paesi dell’Est Europa. In molti vorrebbero che l’ora legale, ovvero quella estiva, fosse adottata definitivamente anche per via del notevole risparmio energetico che porta.

Come abbiamo detto non tutti i Paesi adottano il cambio dell’ora. Questo non è presente nei Paesi della fascia tropicale in quanto la variazione di ore di luce fra inverno ed estate è minima.  E’ poco usata anche nei Paesi Africani, mentre lo è negli Stati Uniti, ma non lo è in Russia. Nell’emisfero australe l’uso è ovviamente invertito: in Australia l’ora legale è utilizzata da ottobre a fine marzo (mentre da noi c’è l’ora solare) e in Brasile da ottobre a febbraio.

In ogni caso, ovunque vi troviate, c’è ancora molto tempo, quasi due mesi, prima che l’ora solare entri in vigore. Quindi approfittatene per un ultimo bagno al mare!

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl grattacielo più alto del mondo toccherà i 1000 metri
Articolo successivoSardegna: la sabbia rosa dell’Isola di Budelli è sparita nel nulla
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.