ViaggiNews

Il parco più bello d’Italia 2017: i vincitori

giovedì, 6 luglio 2017

parco più bello

Villa Durazzo Pallavicini, Lago Grande (Anselmoorsi, CC BY-SA 3.0, Wikipedia9

Premiato il parco più bello d’Italia 2017. Come ogni anno, sono stati proclamati i vincitori del concorso “Il parco più bello d’Italia”, promosso da ilparcopiubello.it, network nazionale di parchi e giardini. Il network è stato creato per valorizzare l’immenso patrimonio paesaggistico e botanico italiano, fatto di ville signorili e giardini da sogno.

Ogni anno vengono premiati i parchi più belli appartenenti a due categorie: quella dei parchi pubblici e quella dei parchi privati. Lo scorso anno erano stati premiati il parco pubblico di Villa Visconti Borromeo Litta a Lainate, in provincia di Milano, e il parco privato di Villa Melzi d’Eril a Bellagio, in provincia di Como. Scopriamo i vincitori del 2017

Il parco più bello d’Italia 2017: i vincitori

Ecco i vincitori del premio “Il parco più bello d’Italia 2017“, rispettivamente nelle categorie dei parchi pubblici e privati.

Villa Durazzo Pallavicini. Genova

Parco di Villa Durazzo Pallavicini, Tempietto di Flora (Maurizio Beatrici, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

Il parco pubblico più bello d’Italia 2017 è quello della splendida Villa Durazzo Pallavicini a Genova, nel quartiere di Pegli, nel ponente. La villa e il parco risalgono alla metà dell’Ottocento, ricavati da un precedente palazzo del Settecento. In origine di proprietà della famiglia Grimaldi, passarono ai Durazzi e Pallavicini, imparentati fra loro. Oggi il complesso è di proprietà del comune di Genova ed è la sede del Museo di archeologia ligure. La villa ha un parco di 10 ettari ed è uno dei più importanti giardini storici europei. Il parco comprende anche un giardino botanico, la riproduzione di un castello medievale e una pagoda cinese.

Villa La Foce. Chianciano Terme (Siena)

Villa La Foce, ingresso. Chianciano Terme (Wikipedia)

Per la categoria “parchi privati” è stata premiata Villa La Foce, a Chianciano Terme in provincia di Siena. La villa si trova poco fuori il centro abitato di Chianciano, in Val d’Orcia, nei pressi della Riserva naturale Lucciola Bella. Nata come osteria, la villa fu acquistata dalla famiglia Origo nel 1927 e la marchesa Iris Origo fece realizzare un giardino al paesaggista Cecil Pinsent. Il giardino della villa è realizzato su tre livelli. Cipressi, siepi di alloro e bosso, alberi di limoni, lecci, lavanda, un giardino delle rose e un pergolato di glicine sono gli elementi che compongono i vari livelli del giardino. Colonne in pietra e uno scalone in travertino sono gli elementi architettonici. Oggi sopita un hotel.

Il Comitato Scientifico del Premio “Il Parco più Bello” ha selezionato i vincitori tenendo conto dell’interesse storico-artistico e botanico dei parchi, il loro stato di conservazione, la gestione, l’accessibilità, la presenza di servizi, le relazioni con il pubblico e la promozione turistica.

Sono più di mille i parchi iscritti al network “Il Parco più bello d’Italia” e presenti nella guida online ilparcopiubello.it. Questa edizione del concorso è stata la quindicesima.

VIDEO: Villa Durazzo Pallavicini

Tags:

Altri Articoli Interessanti: