Aeroporto di Amsterdam Schiphol: limitazioni ai passeggeri fino all’autunno

Caos traffico aereo, all’Aeroporto di Amsterdam Schiphol limitazioni ai passeggeri fino all’autunno. Tutte le ultime notizie.

Non si arresta il caos del trasporto aereo in Europa. Aumentano i tagli ai voli delle compagnie aeree e anche gli aeroporti sono costretti a limitare il flusso dei passeggeri.

aeroporto amsterdam schiphol limitazioni
Aeroporto di Amsterdam Schiphol: limitazioni ai passeggeri fino all’autunno (Adobe Stock)

Abbiamo visto la situazione disastrosa all’aeroporto di Londra Heathrow, dove la carenza di personale ha fortemente rallentato le operazioni di terra e lo smistamento dei bagagli. L’autorità portuale è stata costretta a limitare il numero dei passeggeri in partenza dall’aeroporto a 100mila al giorno fino al prossimo ottobre, invitando le compagnie aree a ridurre la vendita dei posti sui loro voli.

Invito che è stato accolto da British Airways, anche per agevolare la riprenotazione dei passeggeri dei voli nel frattempo cancellati.

Ora, è l’aeroporto di Amsterdam Schiphol a ridurre il numero dei passeggeri nello scalo.

Aeroporto di Amsterdam Schiphol: limitazioni ai passeggeri fino all’autunno

Le difficoltà nella gestione delle operazioni di terra affliggono anche all‘aeroporto di Amsterdam Schiphol, che già aveva introdotto un limite al numero giornaliero di passeggeri e che lo estenderà fino all’autunno.

Anche qui i problemi sono gli stessi degli altri scali: carenza di personale, accanto ad altre problematiche legate alle operazioni dello scalo.

Già nel mese di luglio, in accordo con le compagnie aree, l’aeroporto di Amsterdam aveva limitato il numero dei passeggeri in partenza a 67.500 al giorno. Un limite che era stato aumentato ad agosto a 72.500 al giorno, per le partenze delle vacanze estive. Come riporta TTG Italia.

Le nuove limitazioni

I limiti ai passeggeri giornalieri, poi, saranno nuovamente ridotti in autunno: a 67.500 a settembre e poi a 69.500 a ottobre. Una decisione che si è resa necessaria per agevolare le operazioni di terra e in particolare in controlli che con l’arrivo dell’autunno rallentano a causa dei maggiori indumenti indossati dai passeggeri per il freddo. Dunque, per evitare code troppo lunghe, il numero giornaliero dei passeggeri sarà nuovamente ridotto. Con un lieve aumento a ottobre, periodo di bassa stagione per i viaggi.

Pertanto, le limitazioni ai passeggeri all’aeroporto di Amsterdam dureranno fino a novembre prossimo.

Ricordiamo anche che per il 2023, il governo olandese ha previsto un taglio degli slot disponibili per le compagnie aeree all’aeroporto di Schiphol per ragioni ambientali: ridurre le emissioni nocive e l’inquinamento acustico. Una decisione che ha fatto discutere.

Gestione aeroporti nel caos

Cosa pensate di questi tagli e limitazioni alle partenze dei passeggeri negli aeroporti? Sono inevitabili per ridurre lunghe code e ritardi? Si poteva fare meglio?

Le limitazioni alle operazioni e al numero di passeggeri dovranno essere mantenute, per viaggiare tutti con meno confusione e ritardi? O l’operatività dovrà essere aumentata?

aeroporto amsterdam schiphol limitazioni
Aeroporto di Amsterdam Schiphol (Adobe Stock)