Caos voli a Heathrow: British Airways sospende la vendita dei biglietti

Non si arresta il caos voli all’aeroporto londinese di Heathrow: British Airways sospende la vendita dei biglietti. Tutte le ultime informazioni.

È un’estate di passione negli aeroporti europei, a causa della mancanza di personale e dei continui scioperi. Tra gli scali che più sono in sofferenza c’è quello di Londra Heathrow.

voli heathrow british airways
Caos voli a Heathrow: British Airways sospende la vendita dei biglietti (Foto: Rob – stock.adobe.com)

L’aeroporto londinese nei giorni scorsi era stato costretto ad annunciare una limitazione dei voli per tutta l’estate e fino a ottobre. La carenza di personale, anche di terra, ha causato oltre alle cancellazioni dei voli anche enormi ritardi nello smistamento e nella consegna dei bagagli o addirittura lo smarrimento di migliaia di borse e valigie, molte nemmeno partite con i passeggeri.

La situazione insostenibile ha costretto le autorità portuali di Heathrow ad invitare le compagnie aeree a diminuire la vendita dei posti sui voli per contenere il flusso di passeggeri in aeroporto. Un invito accolto con qualche malumore dai vettori, che tuttavia si trovano nella stessa situazione di non riuscire a gestire il grande flusso di passeggeri.

Tra le compagnie aree con più problemi, anche per gli scioperi del personale, c’è British Airways. A inizio luglio il vettore aveva annunciato un pesante taglio dei voli fino a ottobre. Ora, ha preso una decisione ancora più drastica: la sospensione della vendita dei biglietti sui suoi voli. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Caos voli a Heathrow: British Airways sospende la vendita dei biglietti

L’inarrestabile caos all’aeroporto di Londra Heathrow ha costretto la compagnia aerea British Airways a sospendere la vendita di biglietti aerei presso lo scalo londinese. Come si legge su TTG Italia.

Una decisione sofferta ma necessaria per agevolare le operazioni di riprenotazione dei clienti che si sono visti il volo cancellato nelle ultime settimane. Poiché i voli all’aeroporto di Heathrow sono stati limitati, la compagnia aerea ha deciso di trovare una soluzione per i passeggeri rimasti a terra e che rischiavano di non partire più, invece di acquisire nuovi clienti. In attesa che i passeggeri dei voli cancellati in precedenza vengano sistemati su altri voli.

La sospensione della vendita dei biglietti riguarda i voli interni al Regno Unito e quelli europei. Dunque per i voli a corto raggio. In un primo momento era stata annunciata per la durata di una settimana, fino al prossimo 8 agosto compreso. Appena poche ore dopo l’annuncio, tuttavia, la sospensione è stata prolungata fino al 15 agosto. Come riporta Travel Quotidiano.

La compagnia aerea aveva già cancellato 10.300 voli in programma questa estate fino a ottobre. Un taglio deciso per contenere il numero dei passeggeri all’aeroporto di Heathrow, in modo che non superasse la soglia dei 100mila al giorno stabilita dallo stesso aeroporto. Un taglio che tuttavia ha colpito quasi un milione di passeggeri.

Per chi viaggia a Londra con British Airways la situazione è davvero complicata.

Voli cancellati

Siete anche voi tra gli sfortunati che si sono visti cancellare il volo questa estate? Proprio sul momento della partenza per le agognate vacanze?

Non siete soli, il problema sta colpendo milioni di viaggiatori europei, tra viaggi cancellati e vacanze rimandate.

voli heathrow british airways
British Airways (Sundry Photography – stock.adobe.com)