Torna il volo diretto da Milano a Hong Kong di Cathay Pacific

Le ultime novità sui collegamenti a lungo raggio: Torna il volo diretto da Milano a Hong Kong di Cathay Pacific. Tutte le informazioni utili.

Riprendono in modo stabile i collegamenti aerei sul lungo raggio, dopo le interruzioni dovute a due difficili anni di pandemia.

volo diretto milano hong kong
Torna il volo diretto da Milano a Hong Kong di Cathay Pacific (Foto: Carlos Yudica – stock.adobe.com)

L’ultima novità riguarda il volo diretto tra Milano e Hong Kong che tornerà all’aeroporto di Malpensa il prossimo ottobre. La tratta è gestita da Cathay Pacific, compagnia aerea di Hong Kong.

L’allentamento delle misure restrittive di viaggio ha permesso la ripresa del collegamento aereo. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Prima, vi ricordiamo che sul lungo raggio erano già tornati questa estate i voli diretti da Seoul verso Roma Fiumicino e Milano Malpensa.

Torna il volo diretto da Milano a Hong Kong di Cathay Pacific

Nonostante la ripresa dei contagi da Coronavirus e la situazione particolare di Hong Kong, con ancora numerose restrizioni in vigore, dal prossimo 8 ottobre la metropoli asiatica sarà collegata nuovamente con un volo diretto all’aeroporto di Milano Malpensa.

Il collegamento sarà gestito da Cathay Pacific, compagnia aerea di Hong Kong, e avrà una frequenza settimanale. Il volo sarà effettuato con il nuovo Airbus A350-1000 che partirà il sabato dall’aeroporto internazionale di Hong Kong per arrivare a Malpensa quando in Italia sarà ancora venerdì.

L’Airbus A350-1000 offre tre classi di servizio per un totale di 334 posti disponibili, di cui 46 in Business Class, 32 in Premium Economy e 256 in Economy.

Nel secondo semestre del 2022, fanno sapere da Cathay Pacific, sarà ripristinato anche il volo diretto tra Hong Kong e Madrid. Il ritorno dei collegamenti diretti con l’Europa favorirà anche le coincidenze dall’aeroporto di Hong Kong per le altre destinazioni in Asia e Pacifico gestite dalla compagnia aerea, come Cina, Giappone, Filippine, Thailandia e Australia.

Viaggi a Hong Kong

Al momento i viaggiatori non vaccinati non sono autorizzati ad entrare nella Regione amministrativa speciale cinese di Hong Kong.

I viaggiatori vaccinati dovranno invece presentare oltre al certificato di completamento della vaccinazione (vale anche il nostro Green pass) anche un risultato negativo a un test molecolare PCR al Coronavirus Sars-CoV-2, effettuato entro 48 ore dall’orario di partenza del volo per Hong Kong. Tutti i documenti devono essere in lingua inglese.

Prima della partenza, i viaggiatori devono anche compilare online il Modulo “Health & Quarantine”, con codice QR,  entro le 48 ore precedenti l’arrivo a Hong Kong.

Inoltre, bisogna comunicare la conferma della prenotazione alberghiera per la quarantena obbligatoria esclusivamente in uno degli alberghi indicati dal governo. All’arrivo a Hong Kong, infatti, i viaggiatori dovranno sottoporsi a una quarantena di 7 giorni e a tamponi antigenici giorno di quarantena, insieme al tampone molecolare al 3° e al 5° giorni dall’arrivo.

Ulteriori informazioni sulle regole di viaggio per Hong Kong su Viaggiare Sicuri: www.viaggiaresicuri.it/find-country/country/HKG

volo diretto milano hong kong
Aeroporto di Milano Malpensa (Adobe Stock)