Caldo torrido: notti infuocate e insonni nelle città

Settimana all’insegna del caldo torrido portato dall’anticiclone africano: notti infuocate e insonni nelle città. Tutti gli ultimi aggiornamenti.

Non solo temperature bollenti e afa di giorno, questo caldo torrido che sta investendo l’Italia porta con sé anche notti afose e insonni.

caldo notti città
Caldo torrido: notti infuocate e insonni nelle città (Adobe Stock)

Soprattutto nelle città le temperature sono così elevate da non scendere sotto i 25° C nemmeno durante la notte. Sono le cosiddette “notti tropicali“, che non dovrebbero verificarsi alle nostre latitudini ma che purtroppo sono sempre più frequenti, specialmente nelle ondate di caldo di questa estate e stanno colpendo in particolare i grandi centri urbani.

Nemmeno dopo il tramonto del sole è possibile ricevere un po’ di sollievo dal gran caldo. Anche nelle ore notturne, infatti, le temperature restano molto elevate e con l’aumentare dell’umidità arriva l’afa insopportabile.

Di seguito, tutto quello che bisogna sapere sulle temperature notturne nelle città italiane e sui bollettini delle ondate di calore.

Caldo torrido: notti infuocate e insonni nelle città

Anche durante la notte soffriremo il caldo, soprattutto chi abita in città dove non potrà beneficiare della brezza di mare o del venticello della collina e nemmeno del calo delle temperature in montagna. Farà molto caldo ovunque in questi giorni in Italia. I centri urbani, soprattutto quelli più grandi, saranno i più colpiti dalle temperature torride, anche di notte.

L’ultimo bollettino sulle ondate di calore in Italia, pubblicato dal Ministero della Salute, segnala le città da bollino rosso, con caldo intenso che può causare rischi per la salute anche per le persone sane e non solo quelle più fragili. Le città da bollino rosso nei giorni 19  e 20 luglio sono: Bologna (20 luglio), Bolzano, Brescia, Firenze (entrambi i giorni), Genova (20 luglio), Latina e Perugia (19 e 20 luglio), Rieti e Roma (20 luglio). Numerose le città da bollino arancione con rischi soprattutto per anziani, bambini e persone con patologie.

Le temperature di notte

Nelle città da bollino rosso o arancione farà molto caldo anche durante la notte. Con temperature destinate ad aumentare ancora nei prossimi giorni, come annunciato dalle previsioni meteo di inizio settimana.

Dall’inizio della settimana, come riporta 3bmeteo, le temperature minime più elevate si registrano sulla riviera della Liguria, con punte anche sopra i 28 gradi. Fortunatamente senza afa, grazie a livelli bassi di umidità. Sulle pianure di Piemonte e Lombardia, dove le temperature minime sono tra i 25 e i 26 gradi, invece i tassi di umidità sono elevati, con conseguente afa irrespirabile.

Mentre al Sud Italia, le notti calde afose sono nelle città di Puglia, Calabria e Sicilia.

La situazione è destinata a peggiorare nei prossimi giorni, con l’arrivo del caldo estremo che si farà sentire anche durante al notte, con un aumento considerevole dell’afa.

Secondo le previsioni di 3bmeteo, le città con le temperature minime più elevate, dove nei prossimi giorni farà molto caldo anche nelle ore notturne sono: su tutte Milano con minime tra 27 e 29 gradi, poi Roma e Napoli con minime tra 26/28 gradi, Torino con 26/27 gradi, Venezia, Cagliari e Palermo con 25/27 gradi, Bologna e Genova con 24/26 gradi, infine Pescara, Campobasso e Bari con temperature minime tra 23 e 25 gradi durante la notte.

Concludiamo, ricordandovi i nostri trucchi per dormire con il caldo di notte.

caldo notti città
(Adobe Stock)