In Spagna arrivano i treni gratis: come funzioneranno

L’ultima novità sul trasporto ferroviario in Europa: in Spagna arrivano i treni gratis, ecco come funzioneranno. Tutte le informazioni da conoscere.

Rivoluzione nel trasporto ferroviario spagnolo: arrivano i treni gratis a settembre. Una misura a favore dei cittadini, per garantire la mobilità sostenibile ma soprattutto contrastare il caro vita.

spagna treni gratis
In Spagna arrivano i treni gratis: come funzioneranno (Adobe Stock)

L’inflazione e il caro energia stanno creando seri problemi in tutta Europa. Soprattutto in Spagna, oltre ai prezzi esorbitanti della benzina, sta diventando molto difficile per i cittadini riuscire a pagare l’abbonamento del treno per andare al lavoro.

Pertanto, per fare fronte alla difficilissima situazione di crisi, il governo spagnolo ha deciso di introdurre i treni gratuiti per tutti gli spagnoli. Saranno gratis i treni regionali sulla breve e media distanza. La misura sarà introdotta dal 1° settembre e sarà applicata per quattro mesi.

Il provvedimento è molto simile a quello adottato in Germania, dove lo scorso giugno e fino alla fine di agosto sono stati introdotti gli abbonamenti per i treni regionali a 9 euro al mese. Anche in questo caso si tratta di una misura adottata per contrastare gli effetti del caro carburanti e incentivare l’uso dei mezzi pubblici, anche a scopo di tutela ambientale.

Ecco tutto quello che bisogna sapere sui treni gratis in Spagna. Come si applicherà il provvedimento.

In Spagna arrivano i treni gratis: come funzioneranno

Dopo i treni regionali con abbonamenti mensili a prezzo quasi simbolico per viaggiare ovunque in Germania, arrivano in Spagna i treni gratuiti. Una misura introdotta dal governo spagnolo per fare fronte al caro vita, all’aumento del prezzo dei carburanti e all’impennata dell’inflazione che sta impoverendo i cittadini.

Per gli spagnoli saranno gratis i treni regionali della società ferroviaria pubblica Renfe, per percorsi sulla breve e media distanza. I treni saranno gratuiti per quattro mesi: dal 1° settembre a 31 dicembre 2022. Lo sconto del 100% sul viaggio in treno sarà applicato ai pacchetti di biglietti e non ai biglietti singoli.

La gratuità dei terni regionali assicurerà la mobilità degli spagnoli attraverso un mezzo di trasporto sicuro, affidabile, comodo, economico e stabile. Come ha sottolineato il governo spagnolo, nella dichiarazione citata da SchengenVisaInfo.com. Saranno soprattutto i pendolari a beneficiare della gratuità dei treni regionali.

Non si tratta della prima misura per contenere i prezzi dei trasporti e il caro vita. Già lo scorso 25 giugno, il governo spagnolo aveva introdotto uno sconto del 50% sul prezzo dei biglietti dei trasporti pubblici.

La nuova operazione sarà finanziata con un maxi prestito del governo alla società ferroviaria Renfe, che sarà coperto dagli introiti di una nuova tassa sulle banche e le società energetiche che hanno guadagnato grandi profitti con l’aumento dei tassi di interesse e del costo dell’energia.

In Spagna, non saranno gratuiti, invece, i treni che viaggiano sulla lunga distanza e quelli di altre società ferroviarie.

Treni e trasporti gratuiti

Infine, ricordiamo che negli ultimi anni alcuni Paesi europei hanno sperimentato l’introduzione dei mezzi pubblici locali gratuiti per i cittadini, come il Lussemburgo e l’Estonia.

Che ne pensate di queste misure? Le vorreste anche in Italia?

spagna treni gratis
Palacio de Comunicaciones, Madrid (Carlos Delgado, CC BY-SA 3.0, Wikipedia)