I Bronzi di Riace festeggiano 50 anni: tanti eventi e un portale dedicato

L’anniversario da celebrare questa estate: i Bronzi di Riace festeggiano 50 anni, tanti eventi in programma e un portale dedicato. Le informazioni utili.

L’evento dell’estate 2022 è il cinquantenario del ritrovamento dei Bronzi di Riace, le celebri sculture greche rinvenute nel mare davanti a Riace, lungo la costa ionica meridionale della Calabria.

bronzi riace 50 anni
I Bronzi di Riace festeggiano 50 anni: tanti eventi e un portale dedicato (Foto: Mike Dot – stock.adobe.com)

Le due statue in bronzo furono trovate per caso il 16 agosto 1972 da un sub amatoriale di Roma, Stefano Mariottini, che si era immerso per pescare al largo di Riace Marina. Il ritrovamento è avvenuto a circa 300 metri dalla costa e a 8 metri di profondità. Le statue erano sotto la sabbia ma il braccio di una sporgeva dal fondale.

Fu un ritrovamento eccezionale, sia per la straordinaria testimonianza della scultura greca di età classica, i Bronzi di Riace sono databili al V secolo a.C., sia per il perfetto stato di conservazione delle statue, rimaste intatte dopo secoli e secoli.

Ora, per celebrare questo importante anniversario si svolgeranno nel corso dell’estate, e non solo, numerosi eventi. Per l’occasione è stato aperto anche un portale internet dedicato, con tutte le informazioni utili, anche in inglese.

Ecco tutto quello che bisogna sapere sulle iniziative per i 50 anni dei Bronzi di Riace.

Prima, vi ricordiamo anche un altro importante anniversario di quest’anno: i 600 anni dalla nascita di Federico da Montefeltro, celebrati con mostre nelle Marche e in Umbria.

I Bronzi di Riace festeggiano 50 anni: tanti eventi e un portale dedicato

Bronzi di Riace 1972-2022, uno storico anniversario da non perdere tra eventi culturali, incontri, conferenze, mostre e tante altre iniziative. Era il 16 agosto 1972 quando il giovane sub romano Stefano Mariottini si immergeva al largo delle coste di Riace per pescare ma trovava sul fondo marino uno strano braccio in bronzo che poi si rivelò essere una imponente statua greca dell’epoca classica, rimasta sepolta sotto il fondale per oltre duemila anni insieme a una statua quasi gemella.

Si trattava di due guerrieri, uno più giovane e l’altro più vecchio, testimonianza autentica ed eccezionale della scultura in bronzo dell’epoca classica greca, di cui sono rimasti solo pochissimi esemplari intatti.

I Bronzi di Riace risalgono al V secolo a.C. e sono giunti fino a noi, perfettamente conservati dal mare, molto probabilmente a seguito di un naufragio che causò la perdita del carico della nave che li trasportava. Un evento sfortunato per chi lo subì ma assolutamente propizio per noi.

Quest’anno si celebrano i 50 anni di quello storico ritrovamento, con un calendario ricco di eventi.

Le iniziative in programma

Al via gli eventi che da qui fino al 2023 saranno dedicati ai Bronzi di Riace per festeggiare i 50 anni dal loro storico ritrovamento nelle acque del Mar Ionio al largo del comune di Riace, in Calabria.

Tra le iniziative in programma sono previste tante mostre, convegni, spettacoli di visual art e realtà aumentata, appuntamenti cinema, concerti, street art, fumetti sui Bronzi e tanto altro. Durante l’estate, poi, tornano le aperture serali del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria (MArRC), dove le statue sono conservate.

Le celebrazioni sono promosse con l’hashtag #bronzi50.

Chi vuole conoscere meglio la storia dei Bronzi di Riace, dell’epoca della Magna Grecia a cui risalgono e di tutte le iniziative e gli eventi dedicati al cinquantenario ha ora un portale tutto dedicato Bronzi50 (anche in inglese): www.bronzi50.it

bronzi riace 50 anni