I motivi per cui le Dolomiti sono perfette in primavera

Il simbolo delle Dolomiti che sboccia in primavera

Iniziamo con una tappa imprescindibile: uno dei simboli delle Dolomiti, ovvero le Cinque Torri. Sono collocate tra la parte nord-ovest di San Vito di Cadore e quella a sud-ovest di Cortina, nella provincia di Belluno. La più imponente e anche più suggestiva è chiamata la Torre Grande, una formazione rocciosa di 2.361 m. Le altre sono: Torre Seconda, Torre Latina, Torre Quarta e Torre Inglese.

Spostiamoci nella provincia di Trento, a Val di Genova abbiamo le Cascate Nardis, in una vallata dove che nell’Ottocento veniva chiamata”la Versailles dell’Italia settentrionale”, il motivo di questo nome risale alla sua abbondanza d’acque cristalline.

Lago di Sorapiss: un dipinto su terra

Il Lago di Sorapiss situato nella provincia di Belluno sembra essere un dipinto su tela, il suo colore turchese deriva dalla conformazione delle rocce provenienti dal ghiacciaio da cui ha origine, è uno spettacolo da ammirare e fotografare.

I posti da vedere nelle Dolomiti
I motivi per cui le Dolomiti sono perfette in primavera. Credits A. Stock