Meteo, altro che primavera: Pasqua sembrerà quasi Natale

Le previsioni meteo per le prossime settimane. Sorpresa ad Aprile con l’arrivo del freddo

Ciao ciao inverno! Alle 16.33 del 20 marzo 2022 l’equinozio di primavera ha segnato il passaggio alla bella stagione. Peccato però che per il momento a parte qualche timido raggio di sole, le temperature siano ancora molto poco primaverili. E non andrà meglio la prossima settimana.

Altro che primavera: ad aprile avremo un colpo di coda dell’inverno

Anzi guardando le previsioni meteo di Aprile la primavera faticherà a farsi vedere. Perfino Pasqua che quest’anno cade alta sarà tutt’altro che da maniche corte. Insomma chi ama il caldo dovrà pazientare ancora un po’, ma poi ne avrà finche ne vuole. Ecco quello che ci aspetta ad aprile 2022 secondo le ultime previsioni meteo.

Meteo aprile 2022: la primavera può attendere

La primavera è iniziata, ma i termometri non sembrano dello stesso avviso. Almeno per il momento infatti le temperature si mantengono più basse della media del periodo e lo stesso è atteso per tutta la prossima settimana.

E quando arriva dunque il caldo? Secondo le previsioni meteo avremo a fine mese qualche giorno decisamente primaverile, di quelli che faranno pensare che ormai il freddo è finito, che si possono riporre nell’armadio le giacche di lana e i piumini. Ecco, invece non fatelo. Perché l’inizio di aprile sarà di tutt’altro tipo.

Il caldo di fine marzo infatti sarà solo di passaggio e non durerà che qualche giorno. Poi per aprile le previsioni meteo indicano un ritorno del freddo. A farci di nuovo battere i denti sarà l’aria fredda del Polo Nord che non incontrando resistenze riuscirà ad arrivare fino in Italia.

Subiremo dunque un brusco calo termico con temperature che scenderanno sotto zero sopra quota 1000 metri. Piogge e temporali imperverseranno in un quadro decisamente più invernale che primaverile. Ma non tutta l’Italia vivrà questa strana primavera. Il Sud più protetto dall’Anticiclone resisterà meglio alle sfuriate provenienti dall’Artico. Le regioni meridionali dunque ad inizio aprile saranno meno esposte al maltempo e al freddo.

Nella seconda settimana di aprile le perturbazioni raggiungeranno anche il Sud Italia: piogge e freddo si alterneranno a giornate più tiepide e soleggiate. Mentre al Nord il maltempo perdurerà più a lungo.

Questa ondata dal sapore invernale durerà fra alti e bassi fino a Pasqua. In quota oltre i 1500 metri le festività Pasquali avranno un sapore quasi natalizio visto che non mancherà la neve.

Solo dopo il 17 aprile avremo un deciso e definitivo cambio di rotta: l’Alta Pressione diventerà padrona dell’Italia. Ci ritroveremo nel giro di pochi giorni a dover fare i conti con un clima che si farà sempre più estivo con temperature che nella seconda metà di aprile raggiungeranno perfino i 25 gradi, per non parlare di maggio in cui si arriverà a 30 gradi. Insomma, passata Pasqua sarà davvero il caso secondo le previsioni meteo di mettere via i piumini e fare largo all’abbigliamento estivo.

Previous articleDove andare per le vacanze di Pasqua insieme al proprio cane
Next articleIl borgo più bello dell’Umbria per una gita (e per risparmiare!)
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.