4 luoghi di Roma dove andare in primavera: in pochi li conoscono

Roma è una città incantata, soprattutto durante la primavera. Scopriamo insieme i luoghi perfetti da visitare in questa stagione.

La primavera è il periodo ideale per visitare e scoprire Roma. Il tempo e il clima mite rendono l’esplorazione di questa città particolarmente stimolante e arricchente.
Di fatto la città Eterna è ricca di meravigliose ville e grandissimi parchi pubblici, destinazioni che in questa stagione diventano i luoghi perfetti per godersi l’aria romana, all’insegna del relax e benessere.

Cosa vedere a roma in primavera
Luoghi di Roma dove andare in primavera. Credits Adobe Stock

Di solito quando si decide di visitare Roma, la tentazione è quella di scegliere un tipo di itinerario classico ma volendo scoprire una versione di Roma meno turistica ecco le tappe imprescindibili in questa stagione.

La primavera a Roma: ecco le tappe ideali

Sicuramente in questa stagione, come abbiamo anticipato, non sarebbe male godersi una versione inedita della città metropolitana di Roma: magari facendo una sosta alla meravigliosa Villa Pamphilj, il Parco dei Martiri, consigliato in particolare per gli amanti della botanica, oppure il Semenzaio di San Sisto, un vivaio proprio nel cuore della città. Ma oltre al verde di Roma, vediamo le tappe che non possiamo proprio perderci.

Il cuore di Nerone a San Pietro

Conosciamo di fama tutti la maestosità di San Pietro e siamo consapevoli che per visitarla ci vuole un po’ di organizzazione. Ma se volessimo goderci il bel tempo e scoprire un dettaglio che in pochi conoscono, l’ideale è trovare il cuore di Nerone. Di fatto è un sanpietrino proprio nella piazza San Pietro che si trova vicino all’obelisco centrale. Si dice che dovrebbe rappresentare una pianta di pomodoro arrivata dall’America.

Palazzo Spada e l’illusione del Borromini

Il Palazzo Spada è una di quelle strutture che dovrebbero proprio essere viste in primavera. È un vero proprio incanto osservare la galleria e la statua, un gioco prospettico progettato da Borromini, non potrà lasciarvi indifferenti.

Cosa vedere a Roma in primavera
Luoghi di Roma dove andare in primavera. Credits Adobe Stock

La chiesta di Sant’ignazio: una perla di Roma

Se vogliamo scoprire dei luoghi davvero particolari, la risposta è nella piazza Sant’Ignazio: è un luogo che richiama perfettamente il teatro. Dentro la sua chiesa ci sono opere di Andrea Pozzo e la sua cupola affrescata davvero superlativa.

Porta Portese: la versione speciale di Roma

Non importa se li amate oppure no, il mercato di Porta Portese è una delle tappe imprescindibili per conoscere Roma. Non è un mercato come un altro, ha una storia antica ed è possibile trovare davvero di tutto, si svolge ogni domenica dalle 6.00 alle 14.00.

Roma non è solo il Colosseo e la Fontana di Trevi, c’è una parte di questa meravigliosa città che specialmente in primavera merita di essere scoperta, vi conquisterà.