I 5 borghi sul mare della Calabria da visitare a primavera

Ecco i 5 borghi sul mare della Calabria da visitare a primavera. Tutti i suggerimenti dei luoghi da visitare.

Continua la nostra rassegna sui borghi di mare più belli da visitare a primavera. Qui vi portiamo alla scoperta di quelli della Calabria. Autentiche meraviglie dove scoprire la ricchezza del nostro patrimonio storico culturale, respirare l’aria buona e prendere il primo sole.

5 borghi mare calabria primavera
I 5 borghi sul mare della Calabria da visitare a primavera. Borgo di Scilla, Castello Ruffo (Adobe Stock)

La regione tacco d’Italia con i suoi oltre 700 km di costa frastagliata, bagnata da due mari, ha numerosi borghi e castelli che si affacciano sul mare. Dai piccoli centri abitati che svettano su costoni a picco sull’acqua a quelli che si arrampicano sulle alture dell’immediato entroterra con una vista che spazia su tutto il litorale.

La Calabria ha un’offerta incredibile di bellissimi borghi sul mare. Non possiamo segnalarveli tutti ma vi proponiamo una nostra selezione dei 5 borghi marini da visitare a primavera. Ecco dove andare.

Vi ricordiamo anche i 5 borghi sul mare da visitare in Campania.

I 5 borghi sul mare della Calabria da visitare a primavera

Regione di montagne e mare, la Calabria è una terra con una cultura antichissima, tradizioni che si tramandano da tempi lontani e un territorio che accanto alle bellezze naturali offre tante meraviglie architettoniche. Dove gli antichi insediamenti sono in armonia con il paesaggio circostante.

Qui di seguito vi proponiamo 5 borghi sul mare della Calabria da visitare per le prossime vacanze o i weekend di primavera. Per fare il pieno di arte, bellezza, aria buona, primo sole e cucina golosa.

Scilla (Reggio Calabria)

5 borghi mare calabria primavera
Chianalea di Scilla, Reggio Calabria (Adobe Stock)

Il borgo di Scilla è uno dei borghi più conosciuti e amati della Calabria. Si trova in provincia di Reggio Calabria e si affaccia sullo Stretto di Messina, dirimpettaio dell’estrema punta nordorientale della Sicilia. Sul centro abitato, in cima a un promontorio roccioso, svetta il Castello Ruffo, che divide in due parti Scilla. A ovest si allunga la spiaggia, con il lungomare, le strutture ricettive e le case, a est, invece, si trova l’antico e caratteristico borgo dei pescatori di Chianalea, con il porticciolo e le case arrampicate sul costone roccioso sotto al castello e al Duomo di Maria Santissima Immacolata. All’interno del borgo di Chianalea, invece, è da visitare la chiesa di Maria Santissima di Porto Salvo.

Un luogo di rara bellezza. Chianalea è chiamata anche la “piccola Venezia del Sud”.

Tropea (Vibo Valentia)

5 borghi mare calabria primavera
Borgo di Tropea (Adobe Stock)

Tra i 5 borghi sul mare della Calabria da visitare in primavera non poteva mancare Tropea. Più cittadina, che borgo vero e proprio, Tropea è famosissima per la sua spiaggia, premiata nelle classifiche nazionali e internazionali. Quest’anno inclusa nella top 25 delle spiagge più belle d’Europa di Tripavisor. Nel 2021, Tropea ha vinto il concorso Borgo di Borghi, premiata come borgo più bello d’Italia. Oltre alla spiaggia, dominata dalla Chiesa di Santa Maria dell’Isola che svetta dal promontorio che divide in due il litorale, Tropea offre numerose attrazioni.

Nel suo centro abitato trovate numerosi palazzi storici nobiliari, che sorgono sulla rupe a picco sulla spiaggia, e e chiese antiche, come la Cattedrale di Maria Santissima di Romania, un edificio romanico del 1100, e la Chiesa del Gesù con il Convento dei Padri Redentoristi. Tropea è sulla costa tirrenica, in provincia di Vibo Valentia.

Fiumefreddo Bruzio (Cosenza)

Fiumefredo Bruzio (Salvatore Migliari, CC BY 3.0, Wikicommons)

Sempre sul Mar Tirreno, questa volta in provincia di Cosenza, troviamo un altro bellissimo borgo da visitare: Fiumefreddo Bruzio. Arrampicato sulle montagne dietro la costa, il borgo offre numerosi monumenti da visitare ma soprattutto un panorama mozzafiato sul mare. Nel centro storico non dovete perdervi il cinquecentesco Palazzo Zupi, la chiesa Madre di Santa Maria ad Adnexis, la chiesetta di Santa Chiara, i ruderi del Castello della Valle e la chiesa della Madonna del Carmelo, poco fuori il centro. Sulle terrazze di via Santa Domenica, Largo La Torretta e soprattutto Largo Rupe potete ammirare una vista stupenda sulla costa.

Roccella Ionica (Reggio Calabria)

5 borghi mare calabria primavera
Veduta di Roccella Ionica con il Castello Carafa (Adobe Stock)

La località di Roccella Ionica si affaccia sul Mar Ionio, in provincia di Reggio Calabria. Qui si trova la bellissima Costa dei Gelsomini con le spiagge più belle d’Italia, dalla sabbia bianca e il mare azzurro. Il centro abitato sorge sulla costa e sale alle alture retrostanti dove svettano i monumenti caratteristici del borgo: il Castello Carafa, risalente all’epoca normanna, in parte rudere in parte ristrutturato, la Torre di Pizzofalcone e il Santuario di Santa Maria delle Grazie.

Nicotera (Vibo Valentia)

Il borgo di Nicotera, con vista sulle Isole Eolie (Adobe Stock)

Un altro borgo da visitare sul Tirreno, in provincia di Vibo Valentia, è Nicotera. Il centro abitato è arroccato sul costone roccioso a picco sulla Costa degli Dei, a sud di Capo Vaticano. Nicotera è nella lista dei Borghi più belli d’Italia ed è anche premiato con la Bandiera Verde. Nel centro storico sono da visitare il Castello Ruffo di Nicotera, la Cattedrale di Santa Maria Assunta, la chiesa di Gesù e Maria, l’antico quartiere ebraico della Giudecca, il vicino quartiere Baglio, la Porta Palmentier e gli antichi mulini. Sulla costa sorge il più moderno centro abitato di Nicotera Marina, per l’attività balneare. Qui si trova l’antica Cava Romana.

Nicotera è anche la Città della Dieta Mediterranea per la qualità del suo cibo. Una delle meraviglie del centro storico è il panorama. Dalle terrazze del borgo si ammira una vista mozzafiato Mar Tirreno spazia che arriva fino alle Isole Eolie e allo lo Stretto di Messina.

5 borghi mare calabria primavera
Nicotera Marina (Adobe Stock)