Tropea è il borgo dei borghi 2021: la classifica

La classifica dei borghi più belli d’Italia 2021: vince Tropea in Calabria, davanti a Baunei in Sardegna e Geraci Siculo in Sicilia

Tropea
Tropea è il borgo dei borghi 2021

La spettacolare Tropea è il Borgo dei Borghi 2021. La località della Calabria ha conquistato lo scettro di borgo più bello d’Italia ieri sera nella trasmissione di Rai Tre ‘Il Borgo dei Borghi’ giunta quest’anno alla sua ottava edizione. I telespettatori hanno potuto votare il loro borgo del cuore tramite il sito Rai: la votazione è stata aperta domenica 7 marzo e si conclusa il 21 marzo. Ieri la classifica dei borghi che ha visto per l’appunto svettare il borgo della Calabria, nota meta balneare.

Il programma ‘Il Borgo dei Borghi’ condotto da Camila Raznovich ha portato in questi anni gli italiani a conoscere ben 260 Borghi della nostra Penisola, fra quelli più sconosciuti e quelli già più celebri permettendo di scoprire le infinite bellezze della nostra Italia. La proclamazione del Borgo dei Borghi viene fatta sommando il voto popolare a quello degli esperti, ossia Mario Tozzi, geologo, Jacopo Veneziani, storico dell’arte e Rosanna Marziale, chef stellata.

La classifica dei Borghi più belli d’Italia 2021

Ad ogni edizione del Borgo dei Borghi si sfidano 20 borghi d’Italia, uno per regione. Nel corso delle puntate si vanno a conoscere questi piccoli paesi, tesori della nostra Storia. Ci sono poi personaggi del mondo dello spettacolo o della cultura originari di quel borgo che raccontano aneddoti della loro vita legati a quel posto.

Tocca poi agli spettatori e ai giudici scegliere fra i 20 in gara il borgo più bello d’Italia. Per l’edizione 2021 il Borgo dei Borghi è Tropea, seguito da Baunei in provincia di Nuoro n Sardegna e Geraci Siculo in provincia di Palermo in Sicilia.

Gli altri 17 borghi in gara erano: Issime ( Valle d’Aosta); Cocconato (Asti, Piemonte); Finalborgo (Savona, Liguria); Pomponesco (Mantova, Lombardia); Borgo Valsugana (Trento, Trentino Alto Adige); Malcesine (Verona, Veneto); Poffabro (Pordenone, Friuli Venezia Giulia); San Giovanni in Marignano (Rimini, Emilia Romagna); Buonconvento (Siena, Toscana); Corciano (Perugia, Umbria); Grottammare (Ascoli Piceno, Marche); Pico (Frosinone, Lazio); Campli (Teramo, Abruzzo); Trivento (Campobasso, Molise); Albori (Salerno, Campania); Valsinni (Matera, Basilicata); Pietramontecorvino (Foggia, Puglia).

Tropea, il Borgo più bello d’Italia 2021

Immagini da cartolina hanno reso Tropea famosa in tutto il mondo. E’ la perla della Calabria, affacciata sul Mar Tirreno che lo domina dalla sua rocca. Mare incantevole, spiagge bellissime, centro storico arroccato fatto di vicoli, strade acciottolate e panorami mozzafiato. Iconica la sua chiesa di Santa Maria dell’Isola che sorge su un grande scoglio prospiciente al borgo.

tropea
Il mare di Tropea

Cosa vedere a Tropea

Tropea si sviluppa su un roccia di tufo tra il golfo di Gioia e quello di Santa Eufemia, in una posizione privilegiata di estrema suggestione che l’ha resa famosa fin dai tempi dei romani. Ai piedi della rocca le spiagge di sabbia bianchissima e le grotte che caratterizzano questo tratto di costa della Costa dei Dei.

Il centro storico è come una terrazza sul mare: dai vicoli e dalle piazzette si scorge un panorama spettacolare sul mare. Girando per il borgo si trovano splendide architetture del 1700 e 1800, palazzi nobiliari che hanno conservato intatto il loro fascino. E in un passeggiata fra le viuzze si notano appese sulle porte dei negozietti di alimentari le numerose trecce di cipolla rossa, eccellenza gastronomica di questo territorio.

tropea
Il borgo di Tropea a strapiombo sul mare

A rendere unica Tropea è poi il Santuario di Santa Maria dell’Isola che si trova sull’enorme scoglio sul mare proprio davanti al borgo. Per raggiungerlo si sale una scalinata scavata nella roccia e si arriva a questa chiesa immersa in un giardino rigoglioso e che offre una vista senza pari: si vede tutta la costa e nei giorni di cielo terso si vedono perfino le isole Eolie.

Tropea
Il Santuario di Santa Maria dell’Isola a Tropea

Visitare Tropea vuol dire mettere in conto di fare parecchie scale. Se si alloggia a livello della spiaggia, bisognerà salire per fare acquisti o mangiare negli incantevoli ristorantini a strapiombo sul mare, se si sceglie una sistemazione nel borgo antico bisognerà fare le scale per andare e tornare dal mare. Una fatica che sarà ripagata dalla bellezza, dai profumi e dal gusto di questa terra.

Previous articleDubai, show di modelle senza veli in terrazza: finisce male VIDEO
Next articleInnamorarsi a Valentine: anticipazioni, trama e cast del film su Canale 5
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.