Meteo, arriva il ribaltone di dicembre: la svolta di domenica

Le previsioni meteo per la prossima settimana. Cosa ci aspetta nei prossimi giorni di dicembre

meteo dicembre
Le previsioni meteo per dicembre da domenica 12

L’inverno arrivato anzitempo ha mostrato finora il suo lato più feroce: pioggia e freddo. Tutt’Italia si è trovata a dover fronteggiare una forte ondata di maltempo e temperature bassissime. Condizioni che ha portato la neve sui rilievi delle regioni centrali e sulle pianure del Nord. Così città come Torino e Milano si sono trovate imbiancate. Ma quest’inverno 2021/22 ama sorprenderci. E così dopo essere arrivato in anticipo, se ne va (almeno per qualche giorno).

Le previsioni meteo per i prossimi giorni sono infatti radicalmente diverse. Non che arrivi il caldo – e ci mancherebbe altro, siamo pur sempre in inverno – ma dopo giorni farà di nuovo capolino il sole e la colonnina di mercurio si sposterà verso l’alto.

Meteo settimana: le previsioni da domenica 12 dicembre

Dopo la pioggia e il freddo arriva finalmente l’anticiclone delle Azzorre, ovvero la garanzia del soleggiamento e della stabilità. Prima però bisogna passare attraverso domenica 12 dicembre giornata che sarà ancora viziata dai capricci del vortice ciclonico. Questo continuerà a portare ancora pioggia, specie al Centro Sud su Basilicata, Puglia, Molise e Abruzzo e nevicate a quote appenniniche centrali piuttosto basse (quota neve a 700 metri).

Anche i termometri segneranno minime al ribasso con diverse città del Centro, come Roma, che toccheranno gli zero gradi. Ad aumentare la sensazione di freddo in tutto il centro-sud sarà poi il vento che soffierà impetuoso.

Ma già dalla serata di domenica qualcosa inizierà a cambiare. E da lunedì 13 la sorpresa. Sull’Italia arriverà l’anticiclone delle Azzorre. Ciò porterà un clima più soleggiato, ci garantirà stabilità per diversi giorni e anche le temperature (sui valori massimi) avranno un leggero rialzo verso l’alto.

Le minime invece scenderanno ancora più in basso. Al Nord si andrà sotto zero e si avranno gelate notturne e al mattino. Così anche al Centro specie nelle zone più interne.

Insomma, per quanto saranno giornate un po’ più miti grazie al maggior irraggiamento solare, quando non ci sarà il sole farà freddissimo. Ciò a causa della dispersione termica e delle correnti fredde del Nord Europa.

Meteo prossimi giorni: nuovo ribaltone per Natale e Capodanno

Le attenzioni di tutte sono però riservate al periodo delle feste e al tempo che farà. Le ultime previsioni avevano azzardato un Natale tiepido e un Capodanno freddissimo e perfino nevoso.

Ora l’arrivo anzitempo dell’Anticiclone delle Azzorre cambia un po’ le carte in tavola. Secondo gli esperti il dominio dell’Alta Pressione potrebbe durare fino alla fine delle settimana intorno al 20 e 21 dicembre. Successivamente sull’Italia potrebbe arrivare il freddo gelido della Russia. Questa condizione non solo farebbe abbassare le temperature ma porterebbe perfino la neve. L’ipotesi di un bianco Natale torna così in auge.

Nei prossimi giorni sarà più chiaro se davvero quest’anno sarà un Natale con la neve anche in città.

Previous articleSanta Lucia: il giorno più corto che ci sia? La spiegazione
Next articleTrenord: aumentano le corse sulla linea Milano-Arona-Domodossola
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.