Meteo, arriva l’ondata gelida: temperature in picchiata

Le previsioni meteo per i prossimi giorni. Arriva il freddo, allarme gelo sulle strade e neve in pianura

previsioni meteo città
Arriva il gelo e la neve in città. Le previsioni per i prossimi giorni

Che l’aria fosse cambiata e fossimo entrati anzitempo in inverno ce ne eravamo accorti già da qualche giorno. Ma l’ondata gelida che sta per arrivare sull’Italia ci farà piombare in un clima da pieno inverno russo! Le temperature infatti sono in picchiata verso il basso con minime che andranno sotto zero in buona parte d’Italia.

Le previsioni meteo per i prossimi giorni infatti non lasciano spazio a fraintendimenti: farà freddissimo! Non mancheranno le nevicate, ma sarà soprattutto il gelo il poco piacevole protagonista di questi giorni. E se tutto ciò vi fa pensare e sognare un bianco Natale occhio alla sorpresa natalizia.

Arriva il gelo nel weekend: quando e dove farà più freddo

Preparate i maglioni più caldi e tirate fuori sciarpe e guanti. Serve infatti essere attrezzati per affrontare i prossimi giorni che saranno all’insegna del gelo. Il freddo arriverà nel weekend del 4 e 5 dicembre quanto aria gelida proveniente dal Nord Europa e sulla spinta di un vortice ciclonico scenderà fino alle nostre latitudini.

Ma dove farà più freddo? Se è vero che tutta l’Italia sarà stretta nella morsa ghiacciata, a farne maggiormente le spese sarà il Nord. Sulle regioni settentrionali infatti le temperature scenderanno sensibilmente portandosi su valori ben al di sotto della media del periodo.

Il freddo inizierà sin dalla mattina di sabato 4 dicembre: la colonnina di mercurio segnerà – 2 gradi a Milano e Torino e addirittura – 5 a Bolzano. Zero gradi invece a Bologna, Trento e Aosta. Non andrà molto meglio al Centro dove a Firenze la minima sarà di 2 gradi, mentre a Perugia si andrà sotto zero, – 2 gradi.

Il tempo sarà molto variabile con piogge che specie nel pomeriggio cadranno abbondanti sulla Toscana, la Sardegna e sulle regioni del medio e basso Tirreno. Anche al Nord potranno esserci delle precipitazioni che viste le temperature potranno facilmente diventare nevicate anche a quote basse.

Nella giornata di domenica i termometri si manterranno molto bassi. Le minime saranno ancora sottozero in buona parte del Nord e le massime stenteranno a superare i 6 gradi. Rischio neve a bassa quota su Emilia Romagna e Triveneto. Sul resto della penisola ancora forte variabilità e si attendono forte piogge in serata sul Lazio, sulla Toscana e nel corso della giornata sulla costa campana e sulla Calabria tirrenica.

Le previsioni meteo per la prossima settimana

Se chi abita al Centro o al Sud pensa di evitarsi l’ondata gelida si sbaglia di grosso. Proprio all’inizio della prossima settimana il freddo scenderà concentrandosi più sul Centro e il Sud e facendo crollare le temperature soprattutto le minime che saranno di poco sopra lo zero.

Nel proseguo della settimana torneranno le piogge al Centro e in parte del Nord, mentre sulla Lombardia e il Piemonte proprio per l’Immacolata arriverà la neve anche in pianura. Sono attese nevicate infatti a Milano e Torino.

La settimana sarà tutta all’insegna del freddo e della pioggia e uno spiraglio di tregua arriverà solo sul finire.

Previous articleDa Milano a Parigi e Barcellona in treno col Frecciarossa
Next articleParte la stagione sciistica: tutte le regole, tra Skipass e Gren pass
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.