Torna il Presepe Vivente di Genga: ecco le date

Torna il Presepe Vivente di Genga: ecco le date. Tutte le informazioni utili da conoscere.

presepe vivente genga
Torna il Presepe Vivente di Genga: ecco le date (Foto: /www.presepedigenga.it)

Quest’anno torna il suggestivo Presepe Vivente di Genga, allestito all’interno di una grande grotta nella località montana dove si trovano anche le Grotte di Frasassi.

Si tratta di uno dei presepi viventi più grandi al mondo, con scene originali dell’antica Palestina realizzate su una superficie di circa 30.000 metri quadri.

Lo scorso anno, purtroppo, era stato sospeso a causa dell’imperversare della pandemia. Quest’anno, con tutte le dovute precauzioni, si farà. Per accedere servirà il Green pass. Ecco tutto quello che dovete sapere.

Leggi anche –> Presepi in Riviera 2021: tornano i presepi di sabbia in Romagna

Torna il Presepe Vivente di Genga: le date

C’è grande attesa per il ritorno del Presepe Vivente di Genga, una delle rappresentazioni della nascita di Gesù più fedeli alla storia e più suggestive, soprattutto per lo scenario in cui è allestito: una grande grotta della Gola di Frasassi, nello stesso luogo dove si trovano l’incantevole tempietto del Valadier e il Santuario della Madonna di Frasassi. Siamo a Genga, comune montano dell’entroterra della provincia di Ancona, vicino al confine con l’Umbria, dove si trovano anche le bellissime Grotte di Frasassi.

idee per ferragosto
Il tempietto del Valadier, Genga

Al Presepe Vivente di Genga partecipano ben 300 figuranti, tutti volontari della zona, con scene della Natività in costume d’epoca, rappresentazioni dell’antica Palestina ma anche delle tradizioni del territorio.

All’interno della grande grotta del presepe di 30mila metri quadri, i visitatori percorrono un sentiero in salita, lungo il quale assistono alle scene del lavoro quotidiano di pastori, contadini, artigiani, fabbri, cestai, fornai, vasai, ricamatrici, tessitrici, calzolai, e pescatori. Fino ad arrivare in cima al percorso, dove è rappresentata la Sacra Famiglia, con il Bambino Gesù nella mangiatoia.

Il Presepe Vivente di Genga si terrà in due rappresentazioni: il 26 dicembre e il 2 gennaio 2022, con orario dalle 14.30 alle 18.30.

Leggi anche –> Il Natale che non ti aspetti: tutti gli eventi fra Pesaro e Urbino

Modalità di visita

Per visitare il Presepe di Genga la prenotazione è obbligatoria. Il ricavato dei biglietti sarà devoluto in beneficenza. Inoltre, il biglietto dà diritto a uno sconto sul biglietto per l’ingresso alle Grotte di Frasassi.

Come abbiamo detto, per visitare il presepe sarà richiesto il Green pass. Il Certificato Verde Covid-19  dovrà essere esibito nell’apposita area Check Point, allestita vicino alla biglietteria, presso il parcheggio “La Cuna”, e/o presso il parcheggio in località Pianello. Si dovrà presentare anche un documento d’identità.

Il Green pass, come da norme di legge, non è richiesto ai minori di 12 anni. I genitori, tuttavia, dovranno esibire un documento di identità dei figli o un’autocertificazione che ne attesti l’età.

Per informazioni sulla visita: www.presepedigenga.it/informazioni

Leggi anche –> Mercatini di Natale nelle Marche 2021: i più belli da visitare

Presepe vivente di Genga (www.facebook.com/presepedigenga)