Il Natale che non ti aspetti: tutti gli eventi fra Pesaro e Urbino

Dal 27 novembre 2021 al 6 gennaio 2022 tornano gli eventi de “Il Natale che non ti aspetti”, in grado di attirare migliaia di turisti italiani e non solo.

natale marche
Gli eventi nelle Marche per il Natale 2021

Quale miglior modo di celebrare l’arrivo del Natale se non con un percorso di esplorazione delle tradizioni e del territorio, weekend dopo weekend? Dopo l’edizione 2020, interamente digitale a causa della pandemia, quest’anno decine di eventi tornano ad animare oltre 20 centri marchigiani in occasione del “Natale che non ti aspetti”.

Tra pietanze tipiche, mercatini, festeggiamenti e laboratori, gli oltre cento eventi organizzati vi prenderanno per mano e vi porteranno alla scoperta di questa terra magnifica in un’atmosfera natalizia tanto affascinante da apparire surreale.

Il Natale che non ti aspetti a Pesaro e Urbino

L’insieme di eventi organizzati dalle Proloco di Pesaro e di Urbino, in collaborazione con le Proloco degli altri centri della zona, quest’anno tornano finalmente a scaldare i cuori di tutti in presenza, sempre in sicurezza. A gioirne sono i turisti, gli artigiani e gli altri espositori e gli abitanti del luogo.

I volontari dell’evento sono già prontissimi: come si legge sul sito ufficiale, dove è reperibile anche il programma completo, Dario Bartocetti, Presidente dell’Unione Proloco Pesaro e Urbino, ha dichiarato: “(…) I nostri volontari sono pronti a tornare sulla scena più operativi di prima e l’evento del Natale sarà il miglior biglietto da visita per dimostrare quanto siamo entusiasti e preparati per affrontare nuove sfide e già al lavoro per un’edizione unica, straordinaria e indimenticabile. (…)

L’inaugurazione della serie di eventi si terrà sabato 27 novembre a Mombaroccio, dove l’ultimo weekend di novembre e nelle date del 4-5-8-11-12 dicembre sono previsti spettacoli per grandi e piccini, laboratori ed esposizioni di hobbisti e artigiani della zona.

Gli eventi da non perdere nelle Marche

Altri eventi di particolare interesse sono la Candelara, prevista per le date del 27-28 novembre e del 4-5-8-11-12 dicembre, in occasione della quale oltre 60 casette intorno al castello dell’omonimo borgo saranno riempite di candele di ogni forma, dimensione e profumazione. Alle 17.30 e alle 18.30 è inoltre previsto uno spegnimento generale dell’illuminazione elettrica, così da creare un’atmosfera estremamente suggestiva e permettere a tutti di godersi la sola luce delle candele nel buio di una serata magica.

Il Natale che non ti aspetti
Natale a Gradara

A Gradara dal 27 novembre fino al 6 gennaio 2022 sono previsti eventi musicali, iniziative per grandi e piccini e mercatini per tutte le vie già piene di ristorantini che propongono cucina locale. Regalarsi un weekend qui può significare vivere un’esperienza quasi fiabesca, e sicuramente molto romantica.

Se invece siete amanti dei presepi, non potete non andare a Macerata Feltria, dove in tre giornate imperdibili, l’8, il 12 e il 19 dicembre, è previsto l’allestimento di una mostra con presepi di ogni forma e colore, costruiti con materiali e con tecniche libere. Sempre in ambito presepi, il 5 gennaio, a Piobbico, è previsto un presepe vivente curato sin nei minimi particolari. Pescatori, vasai, tessitori, falegnami, fornai, contadini, pastori, scriba, produttori di profumi animeranno le incantevoli strade del borgo e il Castello Brancaleoni.

Esempio di presepe vivente

Il 4-5-6 gennaio, la Festa Nazionale della Befana a Urbania compie 25 anni, e la nonnina dalla scopa volante diventa la protagonista assoluta di queste giornate. In realtà, però, la sua casa in questo borgo è visitabile tutto l’anno, così che grandi e piccini possano osservare il suo calderone dove prepara le pozioni, i giochi d’epoca e le riserve di dolciumi.

Rosso speranza: luci rosse nei comuni

Un altro tra gli eventi da segnarsi assolutamente sul calendario è quello denominato “Rosso speranza”, previsto per il 10 dicembre. Come l’anno scorso, infatti, ogni Comune proietterà un fascio di luce rossa a rappresentare il cuore pulsante del territorio. Il senso è lanciare un messaggio di vita, di speranza e di coesione sociale per continuare a lavorare per la ripresa dalla pandemia, senza perdere neanche per un attimo la fiducia nel futuro.

Come accedere agli eventi

Per la maggior parte degli eventi l’accesso sarà contingentato e con obbligo di Green Pass.

Il Natale che non ti aspetti
Natale a Urbino

Se anche a voi dopo aver letto il programma sono brillati gli occhi e vi siete sentiti tornare bambini, allora significa che gli eventi del Natale che non ti aspetti sono fatti apposta su misura per le vostre esigenze. ù

Poiché la manifestazione dura quasi un mese e mezzo, avete tutto il tempo per organizzare (almeno) un weekend in queste terre, scegliendo con cura quali borghi vi attirano di più e da quali tipi di eventi vi sentite più ispirati.

Siate pronti a restare a bocca aperta davanti a delle lucine, a leccarvi i baffi dopo una scorpacciata di leccornie e a ballare a ritmo di musica senza paura del giudizio degli altri.