Meteo della settimana del 18 ottobre: fino a quando durerà il caldo

Meteo della settimana del 18 ottobre: bel tempo con l’anticiclone ma non durerà. Tutte le previsioni del tempo aggiornate.

meteo settimana 18 ottobre
Meteo della settimana del 18 ottobre: bel tempo con l’anticiclone ma non durerà (Foto di Sindre Strøm da Pexels)

La nuova settimana che inizia con lunedì 18 ottobre si apre all’insegna dell’anticiclone, come già anticipato nei giorni scorsi, con sole e tempo stabile su gran parte d’Italia. I cieli sono quasi ovunque sereni, salvo qualche annuvolamento di passaggio o velatura e le temperature decisamente miti per il periodo.

Attenzione, però, non farà caldo come in estate, perché nonostante il bel tempo, l’irraggiamento solare in questa stagione è diverso. Infatti, in autunno i raggi di sole arrivano più inclinati sulla Terra, dunque scaldano meno. Dobbiamo anche mettere in conto la durata più breve delle ore di luce e le giornate che si accorciano progressivamente.

Inoltre, questo è anche il periodo delle nebbie e delle foschie, in particolare in pianura, che contribuiranno a raffreddare il clima. Insomma, nonostante il tempo mite non farà “caldo” da come in estate e non dappertutto. Ecco cosa dobbiamo aspettarci da questo inizio di settimana.

Leggi anche –> Quando torna l’ora solare 2021: data e come spostare le lancette

Meteo della settimana del 18 ottobre: bel tempo con l’anticiclone ma non durerà

L’anticiclone proveniente dal Nord Africa sta portando tempo stabile e soleggiato su gran parte d’Italia, ma non senza umidità che impedisce alle temperature di salire a livelli troppo elevati. Temperature elevate sì ma non troppo.

Queste condizioni meteorologiche stabili, disturbate solo da qualche annuvolamento in più al Sud, con possibili isolati piovaschi sulla Sicilia orientale, e qualche stratificazione alta al Nord, sulle Alpi orientali in particolare, si manterranno fino a metà settimana. Poi da giovedì 21 ottobre si verificherà una inversione di tendenza, con l’arrivo di una vera perturbazione autunnale che porterà piogge e freddo. Godiamoci queste giornate di sole finché è possibile.

L’efficacia dell’anticiclone, comunque, sarà contenuta in Pianura Padana dalle nebbie e foschie di stagione. Come segnala 3bemeteo. Nelle prime ore del mattino e durante la notte, l’umidità dell’aria raffredderà le temperature, favorendo la formazione delle nebbie. Non sarà interessata solo la Val Padana, ma nei giorni seguenti la formazione di nebbie è prevista anche nelle valli delle regioni centrali e lungo le coste. Nebbie e foschie manterranno le temperature minime su bassi livelli nelle pianure interessate, anche più bassi che altrove.

Paradossalmente, farà più caldo in collina e in montagna rispetto alle pianure e alle coste dove si formeranno le nebbie. Anche nei valori massimi.

Previsioni di inizio settimana in dettaglio

Nella giornata di lunedì 18 ottobre il tempo sarà stabile e soleggiato quasi ovunque, con nebbie e foschie al mattino in Pianura Padana, soprattutto in Piemonte, e nelle vali interne di Toscana e Umbria. Sulle regioni peninsulari centro-meridionali è previsto qualche annuvolamento, con possibili piogge locali nel tardo pomeriggio-sera sulla Sicilia orientale.

Per martedì 19 ottobre, il tempo sarà più soleggiato anche al Sud. Le uniche eccezioni saranno alcune velature al Nord, in particolare sulle Alpi, e qualche nube in più sulla Sicilia. Al mattino presto avremo ancora nebbie e foschie in Pianura Padana, in Piemonte e Lombardia, in particolare lungo il fiume Po. Foschie sono previste anche nelle valli di Toscana, Umbria, Lazio e Campania. In serata aumenteranno le stratificazioni al Nord e qualche annuvolamento sulla Liguria centrale.

Poi, mercoledì 20 ottobre il tempo comincerà a manifestare i primi cambiamenti. Sarà più nuvoloso al Nord, in particolare sulle regioni nord-occidentali e dell’alto Tirreno, dove arriveranno le prime piogge nel pomeriggio. I fenomeni di intensificheranno durante la notte, estendendosi anche alle regioni di Nord-Est. Sul resto d’Italia il tempo sarà più stabile e soleggiato. Le nebbie mattutine si manifesteranno sempre in Pianura Padana, lungo il corso del Po, tra Piemonte e Lombardia, in estensione anche a Emilia Romagna e Veneto. Qualche banco di nebbia interesserà Toscana e Umbria. Mentre foschie sono previste su Molise, Campania e Puglia.

Da giovedì 21 ottobre è previsto un deciso cambiamento, con l’arrivo di una perturbazione che allontanerà l’anticiclone, portando piogge e rovesci e un calo delle temperature.

Leggi anche -> Meteo inverno 2021/22: Italia come la Russia, sarà record

mteo autunno estate
Meteo d’autunno (Foto di Lukas Bieri da Pixabay)