Foliage in Emilia Romagna: i luoghi più belli per le foglie d’autunno

Foliage in Emilia Romagna: i luoghi più belli per le foglie d’autunno. Ecco dove andare, le proposte di viaggio.

foliage emilia romagna
Foliage in Emilia Romagna: i luoghi più belli per le foglie d’autunno (Colline di Castelvetro di Modena. Foto Adobe Stcok)

Il fall foliage o semplicemente foliage è lo spettacolo delle foglie di autunno che cambiano colore, da ammirare in tanti luoghi in Italia. Non abbiamo nulla da invidiare ai boschi del Nord America, perché sulle nostre Alpi, i nostri Appennini ma anche le nostre colline alberi, piante e vigneti ci offrono spettacoli mozzafiato con tutte le sfumature di colori dal giallo al rosso.

Proseguiamo la nostra rassegna sul foliage nelle varie regioni d’Italia portandovi questa volta in Emilia Romagna. Dagli Appennini alle colline del Lambrusco la regione offre bellissime vedute sulle foglie d’autunno. Ecco i luoghi più belli dove andare.

Leggi anche –> Foliage nelle Marche: dove ammirare i colori d’autunno

Foliage in Emilia Romagna: i luoghi più belli per le foglie d’autunno

L’autunno finalmente è arrivato, anche nel clima, con temperature più fresche dopo il caldo afoso fuori stagione di fine settembre. Una stagione perfetta per passeggiate nei boschi per scoprire le foglie che cambiano colore, tingendosi di giallo, oro, ocra, arancio, rosso e marrone. Sono i colori del “foliage” come lo chiamano gli anglosassoni, una parola che indica non solo il fenomeno naturale, ma anche l’abitudine di andare in mezzo alla natura ad ammirare questo spettacolo.

Il foliage ci regala paesaggi meravigliosi e in Italia abbiamo moltissimi luoghi per ammirarlo. Non solo boschi ma anche colline di vigneti che si tingono di giallo e rosso. Tra le regioni dove andare, qui vi segnaliamo alcuni dei luoghi più belli che non potete perdervi in Emilia Romagna.

Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi (Cristina Annibali iStock)

L’Emilia Romagna condivide con la Toscana il bellissimo Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi che vi abbiamo già segnalato come luogo dove ammirare il foliage nella regione. Qui ci concentriamo sul lato della Romagna, dove è compresa buona parte del parco. Nel territorio romagnolo al confine con la Toscana si trova la cima del Monte Penna, nel territorio del comune di Bagno di Romagna e incluso nella Riserva Statale Badia Pretaglia. Qui trovate numerosi percorsi escursionistici che provengono anche dall’Eremo di Camaldoli e dalla Foresta della Lama. La cima del Monte Penna si raggiunge proprio dal “Passo dei Fangacci“, sulla strada che collega Badia Prataglia all’Eremo di Camaldoli.

Poco più a nord, anche la zona del Lago di Ridracoli, bacino artificiale con le montagne sull’acqua, offre scenari bellissimi sulle foglie di autunno. L’ingresso al lago è a pagamento, perché di proprietà privata. Ancora più a nord, nel comune di Premilcuore si può raggiungere con sentieri sul crinale la cima del Monte Tiravento, dal quale ammirare una vista mozzafiato sul panorama circostante.

Levizzano Rangone, Castelvetro di Modena

Levizzano Rangone (Adobe Stock)

Il foliage non è solo boschi e foreste ma anche vigneti che durante l’autunno vedono le loro foglie tingersi di giallo e rosso. Uno spettacolo della natura che in Nord America non hanno, un foliage tutto nostro, tipico delle nostre coltivazioni mediterranee. Non c’è spettacolo più bello di ammirare i vigneti del Lambrusco in autunno. Nelle colline del modenese trovate borghi incantevoli che offrono la meraviglia dei piccoli centri con chiese, palazzi antichi e castelli, insieme alla meraviglia della natura. Da vedere sono il borgo di Castelvetro di Modena e la sua pittoresca frazione di Levizzano Rangone.

Qui, torri, torrioni e campanili svettano su colline ricoperte dai vigneti del Lambrusco Grasparossa, che si tingono di oro e rosso in autunno. Una visita ideale per ammirare le bellezze del foliage, scoprire bellezze architettoniche e gustare dell’ottimo Lambrusco accompagnato dalle specialità locali. Da non perdere il Castello di Levizzano.

Leggi anche –> Foliage in Umbria: i luoghi più belli delle foglie d’autunno

Appennino Tosco Emiliano

foliage emilia romagna
Borgo di Tresana, Porretta terme (Adobe Stock)

Imperdibili i panorami dell’Appennino Tosco Emiliano, con montagne, borghi e boschi che offrono spettacoli eccezionali durante l’autunno. Da visitare sono le montagne di Porretta Terme, località della provincia di Bologna al confine con la Toscana e il pistoiese. Qui trovate tanti percorsi escursionistici che attraversano sentieri che si immergono nel fitto del bosco o si aprono sulle montagne e le vallate sottostanti con viste spettacolari. Lungo i sentieri trovate case di montagna, borghi, chiesette e santuari. Da vedere il pittoresco borgo di Tresana, con le sue case in pietra perfettamente conservate. Nelle vicinanze andate alla scoperta del delizioso Molino della Squaglia e del Santuario della Madonna del Faggio. Questi luoghi oltre che le bellezze architettoniche vi offriranno la meraviglia della natura che cambia colore.

Un altro modo per godersi lo spettacolo del foliage e le montagne di questa zona è prendere la Porrettana Express, il treno storico che va da Pistoia a Porretta Terme.

Spostandovi più a ovest, trovate il Parco Regionale del Corno alle Scale, altra zona di pregio naturale e con tanti sentieri da percorrere. Qui, nella zona di Lizzano in Belvedere dovete visitare il Santuario della Madonna dell’Acero, che prende il nome dall’Acero di Monte, l’albero della zona. Un luogo ideale in autunno.

Infine, ancora più a nord trovate il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, che è anche Riserva della Biosfera Unesco. Qui, alcune delle venute naturali più belle le trovate nel Parco dei Cento Laghi.

Leggi anche –> Foliage in Europa: ecco dove ammirare lo spettacolo delle foglie in autunno

foliage italia luoghi
Foliage in Italia: i luoghi più belli per lo spettacolo delle foglie d’autunno (Adobe Stock)