Le regole di ingresso in Grecia 2021: cosa serve per andare in vacanza

Abbiamo ricominciato a viaggiare, finalmente, anche fuori Italia ma ci sono ancora molte cose da sapere. La Grecia è uno dei paesi più gettonati, ecco quindi tutte le regole di ingresso da seguire per una vacanza tranquilla e sicura.

Regole di ingresso per la Grecia 2021
Le regole di ingresso in Grecia 2021: ecco cosa sapere. Credits: Pixabay

Con il Green Pass ormai in vigore, viaggiare in Europa sta pian piano diventando più semplice e molte persone hanno scelto come destinazione la Grecia per le loro vacanze. Ma quali sono le regole di ingresso da seguire?

Viaggiare si, ma con sicurezza anche perché lo stato d’emergenza a causa del Covid-19 è ancora in vigore. Ecco perché, prima di prenotare qualsiasi vacanza in paesi stranieri, è bene conoscere tutte le regole per entrare e, soprattutto, tutti i documenti da avere. Vediamo insieme quali sono le regole attuali.

Le regole di ingresso in Grecia, quali seguire

La variante Delta continua a diffondersi in tutto il mondo ma, grazie ai vaccini e ai Green Pass, viaggiare è finalmente possibile sempre con accortenza e massima attenzione.

La Grecia, però, al momento è una delle mete più sicure per l’estate 2021, anche perché è stato uno dei meno colpiti dal Coronavirus. Se state organizzando la vostra vacanza estiva in qualche località greca, ecco tutte le regole da seguire e le cose da sapere prima della partenza.

Chi può entrare in Grecia 

Prima di tutto, è bene sapere chi può entrare in Grecia con i dovuti permessi e documenti, necessari per non avere problemi.

Potranno entrare i viaggiatori che hanno completato la vaccinazione, con un certificato di vaccinazione in italiano o in inglese che dimostri che siano passati almeno 14 giorni dall’ultima dose.

Leggi anche – > Grecia, green pass obbligatorio per i turisti in vacanza: come funziona

Inoltre, possono entrare in Grecia i viaggiatori diventati immuni in seguito alla guarigione dal Covid-19, per dimostrarlo sarà necessario un certificato di risultato positivo del test PCR che dimostri che il soggetto è guarito dal COVID-19 (eseguito tra i 2 e i 9 mesi prima della partenza). Potranno, poi, visitare la Grecia anche i turisti che presenteranno un test PCR negativo (tampone molecolare), con certificato in inglese, eseguito fino a 72 ore prima dell’ingresso nel Paese.

Infine, potranno entrare in Grecia anche i viaggiatori che esibiranno un certificato negativo di un test rapido antigenico effettuato fino a 48 ore prima dell’entrata nel Paese.

Necessario, inoltre, il documento Passenger Locator Form (PLF) online, per avere un codice QR al momento dell’arrivo in Grecia, in cui verranno mostrate le informazioni del passeggero.

Green Pass anche al ristorante e nei locali

Oltre che tutti i documenti necessari al viaggio, in Grecia è obbligatorio da poco esibire il Green Pass anche per andare a mangiare al ristorante o per trascorrere una serata a teatro o al cinema.

Questa regola vale fino a fine agosto, per cui se state organizzando una vacanza in territorio greco, molto importante richiedere il Green Pass se ancora non lo avete fatto, per potervi godere a pieno il vostro soggiorno.