Vite al limite, chi è Cindy: la sua terribile storia, come sta oggi

La protagonista di una delle puntate di Vite al Limite è Cindy Vela. La sua è una storia terribile dal lieto fine tutt’altro che vicino.

Una delle protagoniste della docu-serie di RealTime, “Vite al Limite“, in onda sul canale 31 del digitale terrestre, è Cindy Vela. La serie si concentra su persone che sono costrette a dimagrire per sottoporsi al delicato intervento di bypass gastrico, effettuato dal Dottor Nowzaradan.

La clinica di Houston, Texas, del Dottor Nowzaradan si occupa dei casi più disperati di persone affette da una grave obesità, che sono costrette a cambiare il loro regime alimentare se intendono sottoporsi al delicato intervento di bypass gastrico per migliorare le proprie condizioni di vita. La storia di Cindy Vela è tra le più dolorose delle diverse edizioni di “Vite al Limite“. Quando la donna si presenta nella clinica di Houston ha 45 anni e vive a Portland, in Texas. Ha studiato alla Gregory Portland High School e soffre di obesità da quando era una bambina.

LEGGI ANCHE -> Vite al limite, la notizia gela tutti: Melissa Marescot sta morendo

LEGGI ANCHE -> Melissa Marescot, chi è la paziente di Vite al limite: terribile percorso

 

 

 

 

 

 

 

Cindy Vela, come sta oggi la paziente di Vite al limite

Cindy Vela a 10 anni pesava già 60 chili e all’età di 30 anni aveva raggiunto i 230 chili per arrivare a sfiorare i 300 quando si presenta alla clinica del Dottor Nowzaradan. Impossibilitata a muoversi da sola, vive con la badante Denise, che l’aiuta in ogni aspetto della sua vita. Nonostante la donna fosse molto motivata a perdere peso, forse non era preparata alle difficoltà che avrebbe dovuto affrontare e il suo percorso è tutt’altro che in discesa.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Quello di Cindy Vela è stato uno dei casi più difficili affrontati dal programma “Vite al Limite“. All’inizio dell’anno scorso la donna aveva fatto sapere di essere stata ricoverata in ospedale a causa di difficoltà respiratorie causate dal suo peso. Ultimamente, la donna di Portland ha dato nuovamente notizie di sé postando un video su Facebook: la sua battaglia con l’obesità è tutt’altro che superata e le sue condizioni sembrano essere sempre più gravi. Il suo cuore e i suoi livelli di ossigenazione erano sempre più bassi e la donna era stata ricoverata nuovamente in ospedale.