Alessio Boni, il racconto tragico: “Ho visto dal vivo due suicidi”

Alessio Boni, il celebre attore italiano, ha raccontato il suo nuovo progetto a Verissimo: tutte le curiosità sul libro Mordere la nebbia

Alessio Boni

Alessio Boni è stato protagonista in numerose pellicole e lavori cinematografici durante la sua lunga carriera. Lo stesso celebre attore italiano è tornato a parlare ai microfoni di Verissimo illustrando anche il suo nuovo progetto, il suo libro Mordere la Nebbia, che è uscito in tutte le librerie il 25 marzo. Ha raccontato anche episodi della sua vita privata prendendo spunto dalla storia: “Ho assistito a due suicidi: uno si è buttato e uno si è tagliato le vene. Uno è arrivato durante un set, un altro quando andavano male le cose a casa”. Poi ha aggiunto: “In quelle occasioni ti rendi conto di nulla in un secondo. Come ci vuole un niente per togliere quella preziosità”.

Leggi anche –> Nina Verdelli, chi è la compagna di Alessio Boni: 18 anni in meno di lui

Leggi anche –> Alessio Boni confessa il delicato dramma: “Era diventata la mia ossessione”

Alessio Boni, il rapporto col figlio e col padre

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Successivamente l’attore italiano ha parlato anche del rapporto con suo figlio Lorenzo, arrivato proprio durante un momento particolare come la pandemia: “Non voglio perdermi nemmeno un istante delle sue variazioni del volto”. Inoltre, Boni ha illustrato l’altro capitolo del libro, che riguarda da vicino il padre visto che è molto legato ai suoi genitori. Suo padre non era molto estroverso, lavorava più di 12 ore al giorno per portare i soldi a casa e non riusciva a capire il sogno del figlio di diventare attore: “Mio padre non lo capiva. Per lui era come se fosse un tradimento, oggi è molto orgoglioso di tutto ciò”.

Alessio Boni storia