Morso di ragno, infezione mortale per una bimba di 6 anni

La vicenda relativa ad un morso di ragno improvviso ha devastato la vita di questa bambina. È accaduto nel giardino di casa.

morso di ragno un incubo per una bimba
Morso di ragno un incubo per una bimba foto dal web

Morso di ragno, un vero e proprio incubo per alcuni che soffrono di aracnofobia. Purtroppo proprio questp è accaduto ad una bambina di soli 6 anni, punta al piede da quella che sembra fosse una falsa vedeva nera.

Leggi anche –> Ragno gigantesco nella doccia: quello che accade dopo è tremendo

E la cosa ha avuto conseguenze gravissime per lungo tempo, con somma sofferenza della piccola Ayla Riddock e di sua madre, Kim Matheson. Quest’ultima ha 28 anni e vive a Falkirk, in Scozia. Un giorno la giovane mamma ha notato una grossa escrescenza ad un piedino della figlioletta e l’ha quindi condotta in ospedale.

C’era una infezione potenzialmente mortale in corso nell’organismo della piccola. Neppure la somministrazione di antibiotici ha portato ad un miglioramento della situazione, in un primo momento. La sfortunata Ayla rischiava di finire presto in sepsi.

Ma per fortuna, dopo un ricovero di cinque giorni con attaccata a sé una flebo, la bambina si è ripresa del tutto. Adesso la mamma sta avvertendo tutti riguardo alle conseguenze nefaste che una circostanza improvvisa come un morso di ragno può comportare.

Leggi anche –> 13 modi per liberarvi dai ragni in casa una volta per tutte

Morso di ragno, a distanza di tempo c’erano delle conseguenze

“Visto che in Gran Bretagna non esistono specie aracnidi velenose, tutti noi pensiamo che una cosa del genere sia impossibile. Invece non è così. Mia figlia ha sviluppato una infezione della pelle davvero pericolosa. Ci è andata bene perché il ricovero in ospedale è accaduto in tempo”.

morso di ragno un incubo per una bimba
Morso di ragno un incubo per una bimba Foto dal web

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

La vicenda risale all’autunno del 2017, con la bambina che stava giocando in giardino a casa. Poi però ecco sorgere dei segni strani, dai quali era scaturita una brutta escrescenza. Tre giorni dopo quella parte del corpo della bimba si è gonfiata ed arrossata, destando forte impressione.

Leggi anche–> Ragno enorme all’aeroporto di Orio al Serio, scatta il panico totale

Una infezione simile, se non trattata, può diffondersi ai linfonodi e al flusso sanguigno e diventare rapidamente pericolosa per la vita. Anche a distanza di un anno poi la bambina soffriva di pruriti continui e di infiammazioni. E nonostante siano passati degli anni, ora lei ha sviluppato una grossa fobia per i ragni.