Pino Insegno ha quattro figli: chi sono Matteo, Francesco, Alessandro, Valerio

Pino Insegno è un attore e doppiatore molto amato dal pubblico. Forse non tutti sanno che è papà di quattro figli. Scopriamo di più.

Ecco cosa sapere su Pino Insegno. L’attore è nato nel 1959 è romano e dagli anni Ottanta dà inizio alla sua carriera. Lui e altri 9 colleghi entrano nel mondo dello spettacolo fondando l’Allegra Brigata.

Successivamente formerò la Premiata Ditta con Draghetti, Ciufoli e Foschi. Il gruppo si è di fatto sciolto dato che da metà anni Duemila le loro apparizioni televisive sono man mano terminate. Nella carriera di Insegno c’è anche il doppiaggio sia per la televisione che per il cinema. Scopriamo di più sulla sua vita privata.

Pino Insegno: ecco tutto quello che c’è da sapere su di lui

Il comico ha senza dubbio una brillante carriera alle spalle e anche per quanto riguarda la sua famiglia sembra essere stato altrettanto fortunato. Nel 2019 è diventato papà del suo quarto figli. Dall’amore con Alessia Navarro è nato Valerio. I due avevano preso la decisione di allargare la famiglia coinvolgendo anche l’altro figlio: Alessandro.

Leggi anche -> Pino Insegno: chi è l’attore e doppiatore, carriera e curiosità

“Ha deciso tutto Alessandro. Ci ha chiesto di chiamare suo fratello Valerio e lo accontentiamo. E’ un bel nome e significa sano, robusto. L’augurio è che il nuovo arrivato sia un punto di riferimento forte per lui nella vita. E viceversa”, aveva annunciato Insegno durante un’intervista.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La nascita di Valerio segna il quarto fiocco azzurro per il comico e doppiatore. L’uomo ha altri tre figli: Alessandro, Matteo e Francesco. Gli ultimi due sono nati dalla sua relazione con Roberta Lanfranchi.

Leggi anche -> Un posto al sole chiude per Covid, caos in Rai: gli attori sono positivi

Sicuramente quella di Insegno è una famiglia molto uniti e affiatata. Molte volte è emerso quanto il comico abbia un ottimo rapporto con la suocera che descrive come “un bel punto di riferimento”. A tutto ciò si aggiunge anche il fatto che l’attore è un “padre molto presente“, come lui stesso ha dichiarato.