Marito uccide moglie, suoceri e poi compie un altro gesto orribile FOTO

Un marito uccide moglie e genitori di lei ma non è tutto. Lui stesso ha rivelato alle forze dell’ordine ciò che ha commesso dopo.

marito uccide moglie e suoceri
Marito uccide moglie e suoceri Foto dal web

Marito uccide moglie, ed anche i genitori di lei, massacrandoli a colpi di pistola. Ma ciò che è peggio è che Jesse Huy, 50 anni, dopo avere scaricato una prima ondata di colpi letali sulla povera Tonya e sulla madre ed il padre di lei non si è fermato lì. L’uomo voleva essere sicuro che le sue vittime fossero morte. Così ha crivellato i corpi delle tre persone con una ulteriore raffica.

Leggi anche –> Omicidio Fabbri choc: “Avevamo già provato ad uccidere Ilenia due volte”

Il fatto è accaduto a Springfield, nello stato americano del Missouri. Tonya Huy aveva 48 anni ed i genitori Ronald e Linda Koehler rispettivamente 71 e 78. Jesse Huy non ha opposto resistenza all’arrivo delle forze dell’ordine, avvertite subito dopo da lui stesso.

Lui ha svelato candidamente di avere agito così in quanto si era sentito mancare di rispetto. I suoceri si erano trasferiti in casa sua e della figlia Tonya in quanto quest’ultima, di professione infermiera, aveva subito un intervento chirurgico di recente.

Leggi anche –> Mongrassano: investe e uccide il fratello, poi tenta la disperata fuga

Marito uccide moglie, i suoi genitori e vuole essere sicuro di averli ammazzati

I suoceri non avevano voluto andarsene e l’assassino, sabato 20 marzo, ha scatenato un inferno di proiettili contro tutti loro. Huy ha anche detto di avere impiegato meno di un minuto per compiere questo massacro. La moglie ed i genitori erano seduti a tavola per il pranzo.

Leggi anche –> Tragedia a Saluzzo: uomo uccide la madre e il cane, poi si suicida

Subito dopo averli uccisi, ha sparato ancora ad ognuno di loro alla testa. Interrogato dalla polizia, l’omicida non ha espresso pentimento per quanto commesso. Ha però detto che avrebbe preferito non essere stato messo in quella situazione.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Inoltre avrebbe espresso il proposito di volere uccidere ancora. Questo ha fatto si che il 50enne venisse posto in isolamento in carcere. Sul suo capo pendono diverse accuse molto gravi ed il giudice ha negato la possibilità di tornare in libertà su cauzione.

Foto dal web