Benno Neumair, cosa voleva fare dopo avere ucciso i genitori

Ci sarebbero alcuni indizi che starebbero convincendo gli inquirenti in merito al proposito pensato da Benno Neumair dopo l’omicidio dei suoi.

Benno Neumair
Benno Neumair Foto dal web

Benno Neumair, appena dopo avere ammazzato entrambi i genitori, aveva pianificato tutto per la propria fuga. Il 30enne di Bolzano, che il 4 gennaio ha strangolato prima il padre Peter Neumair e poi la madre Laura Perselli, stava pensando di andarsene in India.

Leggi anche –> Confessione choc della sorella di Benno: “Trovavo le siringhe”

Lontano da tutto e da tutti, allo scopo di cancellare ogni traccia di sé e del suo passato e di rifarsi una vita. Un proposito che poi gli investigatori hanno stroncato fin da subito, dal momento che Benno Neumair, già pochissimi giorni dopo il tremendo duplice delitto del quale si è reso autore, era finito nel mirino della Procura.

L’unico indagato è sempre stato lui. Il proposito del giovane era noto solamente ad una sua amica residente in Germania.

Leggi anche –> Madè Neumair, parla la sorella di Benno: “Lo sapevo, non credo al suo pentimento”

Benno Neumair, la difesa contesta l’ipotesi su una possibile fuga all’estero

Si tratta di una ragazza che aveva espresso preoccupazione per Benno dopo la scomparsa dei suoi genitori, ignorando però di stare parlando con l’assassino. L’arresto è scattato il 29 gennaio e questo aspetto è ora utilizzato dai legali difensori del ragazzo per smentire qualsiasi ipotesi di fuga.

Leggi anche –> Benno ha confessato, come e perché ha ucciso i suoi genitori: i dettagli

Cosa che potrebbe appesantire eventualmente una eventuale (ed a questo punto probabile) condanna in tribunale. “Se avesse voluto fuggire avrebbe potuto farlo prima della data del suo arresto”, sostiene la difesa.

Leggi anche –> Madé Neumair, chi è la sorella di Benno arrestato per l’omicidio dei genitori

E Benno si è sempre proclamato innocente, almeno fino a quando non è emerso il corpo di sua madre dall’Adige. Invece il cadavere di Peter è ancora disperso nelle gelide acque del fiume che bagna Bolzano. Anche la sorella di Benno, Madè, ha sempre diffidato del fratello, che da diverso tempo aveva assunto un atteggiamento insolito.

Foto dal web