Riapre il Mausoleo di Augusto ed è subito sold out

Riapre il Mausoleo di Augusto ed è subito sold out. Tutte le informazioni.

riapre mausoleo augusto
Mausoleo di Augusto a Roma (Adobe Stock)

Nelle regioni in zona gialla i musei e monumenti hanno riaperto da metà gennaio e possono ricevere visitatori nei giorni feriali. Se tutto andrà bene, dal 27 marzo potranno riaprire anche nel weekend e nei giorni festivi e prefestivi. Come prevede l’ultimo Dpcm a firma Mario Draghi. Sempre nel rispetto delle regole di sicurezza, con obbligo di mascherina e distanziamento.

Nel frattempo, nelle regioni che non hanno subito cambi di colore a causa dell’aumento di contagi e del rischio epidemiologico (come accaduto alla Toscana che era stata una delle prime a riaprire), musei, monumenti e luoghi di cultura restano aperti.

In alcuni casi hanno riaperto o stanno riaprendo in questi giorni, come il Mausoleo di Augusto a Roma, che è andato subito sold out. Ecco cosa bisogna sapere.

Leggi anche –> Cinema e teatri Coronavirus: riapertura 27 marzo, solo in zone gialle

Roma, riapre il Mausoleo di Augusto ed è subito sold out

Lo storico Mausoleo di Augusto ha riaperto al pubblico martedì 2 marzo, dopo ben 14 anni di chiusura. Una riapertura con il botto visto che le prenotazioni sono andate subito sold out fino al 30 giugno.

Nel 2007 il Mausoleo fu chiuso al pubblico per consentire le indagini archeologiche preliminari al grande progetto di recupero e restauro. Finalmente è tornato fruibile al pubblico e gli abitanti di Roma e del Lazio, gli unici che possono visitarlo in questo momento, non si sono lasciati sfuggire questa grande occasione.

La riapertura del 2 marzo era stata già annunciata da mesi e gli ingressi, gratuiti ma con prenotazione obbligatoria, erano disponibili online dal 21 dicembre. Le prenotazioni sono state subito esaurite fino al 21 aprile, la prima fase della riapertura. Lunedì 1° marzo sono stati emessi nuovi biglietti per la seconda fase, fino al 30 giugno, e anche questi sono andati subito esauriti. Nella seconda fase, dal 22 aprile al 30 giugno, i biglietti di ingresso saranno gratuiti per i romani e a pagamento per i non residenti (4 euro + prevendita).

Leggi anche –> Luoghi del Cuore FAI: la classifica dei più votati nel 2020

Il servizio di biglietteria è stato preso letteralmente d’assalto. Ad andare subito sold out sono state le prenotazioni individuali. Rimangono ancora disponibili alcuni posti per i gruppi che si possono prenotare solo telefonicamente allo 060608. Questi biglietti, tuttavia, non sono per gruppi di amici ma sono riservati a guide e associazioni che organizzano tour. Fanno sapere dal servizio biglietteria.

Nel frattempo, i fortunati possessori di prenotazione possono accedere al Mausoleo di Augusto con una visita guidata della durata di 50 minuti per un massimo di 10 persone alla volta. Gli ingressi sono dalle 9.00 alle 16.00, per sette turni di visita al giorno.

Per tutti gli altri c’è la visita virtuale online, con la storia dell’Imperatore Augusto e del Mausoleo.

Per informazioni e per la visita virtuale: www.mausoleodiaugusto.it

Mausoleo di Augusto

Il Mausoleo di Augusto è il sepolcro circolare più grande e antico di Roma, risalente al I secolo a.C. e dedicato al primo imperatore della Città Eterna.

Nei secoli la tomba è stata oggetto di vari usi, da abitazioni di famiglie nobili a spalti per teatri di combattimenti e giochi, taverne e stalle, fino all’auditorium durante l’epoca fascista.

Leggi anche –> I Musei Vaticani riaprono lunedì 1° febbraio

Mausoleo di Augusto (Di ryarwood, CC BY-SA 2.0, , Flickr, Wikimedia Commons)